Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b

Rhevo Cycling Project

Biciclette a scatto fisso da competizione. Design e artigianato tutto italiano!

11.618€
116% di 10.000€
08 nov 2017
Data chiusura
Postepay Crowd
Finanziato

Rhevo Cycling Project

Biciclette a scatto fisso da competizione. Design e artigianato tutto italiano!

11.618€
116% di 10.000€
08 nov 2017
Data chiusura
Postepay Crowd
Finanziato

Di cosa si tratta

Una tesi sperimentale che si trasforma in un progetto.

Un ex ciclista di categoria internazionale che si innamora del mondo delle bici a scatto fisso e insieme ad un piccolo team progetta quattro telai per fixed-gear bikes da competizione.

Sulla base di analisi biomeccaniche ed elettromiografiche, svolte all'interno del centro ricerche della facoltà di Scienze Motorie dell'Università di Torino, Rhevo Cycling Project, giovane start-up torinese, crea quattro telai di nuova generazione con geometrie studiate appositamente per le competizioni su strada, così da rendere l'esperienza di una Criterium per fixed-bikes un'esperienza unica ed eccitante.

Quattro telai performanti capaci di incrementare le prestazioni degli atleti poiché derivanti dallo studio minuzioso della biomeccanica applicata al ciclismo, attraverso analisi elettromiografiche degli arti inferiori durante le diverse fasi della pedalata.

Un design unico che strizza un occhio all'aerodinamica, una sensibilità di guida tale da far sentire l'atleta un tutt'uno con la propria bici.

Il mondo dello scatto fisso è in continua evoluzione e noi siamo pronti!!

Come verranno utilizzati i fondi

I fondi verranno utilizzati in parte per iniziare la produzione dei telai e in parte per promuovere la comunicazione sui canali social media.

Chi c'è dietro al progetto

Giorgio Favaretto, ciclista professionista fino all'anno 2016. Nello stesso anno si innamora dello scatto fisso e partecipa a varie gare in giro in giro per l'Europa.

Sempre nel 2016 consegue la laurea magistrale in Scienze e Tecniche avanzate dello Sport presso l'Università degli studi di Torino con una tesi sperimentale sulla Biomeccanica della pedalata applicata al ciclismo.

La tesi stessa si trasforma nel progetto di un nuovo tipo di telaio per bicicletta a scatto fisso da corsa con geometrie modificate, in grado di rispondere a mancanze che Giorgio stesso aveva riscontrato durante i suoi 19 anni da ciclista agonista.

1506070840870911 14601036 10209518807560719 5048077960594149193 n

Un progetto a cura di

Rhevo Cycling Project

Start-up torinese nata all'interno del Politecnico di Torino.

Rhevo Cycling Project nasce dalla grande passione ventennale per il ciclismo in ogni sua disciplina.