Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b

Mensile d'artista 2

Una performance per nuovi collezionisti

6.833€
34% di 20.000€
28 ott 2017
Data chiusura
Scaduto

Mensile d'artista 2

Una performance per nuovi collezionisti

6.833€
34% di 20.000€
28 ott 2017
Data chiusura
Scaduto

Diventa collezionista di arte contemporanea con 83 centesimi

Mensile d'artista non è una vendita all'ingrosso, ma una performance per nuovi collezionisti. Siete voi infatti i protagonisti di questa performance. Per 10 mesi sarete coinvolti in progetti ed eventi, verrete svegliati e accompagnati dalle nostre mail, dalle nostre musiche, dai nostri progetti e dai nostri scioperi. Sarete finanziatori, collezionisti, ma anche pubblico privilegiato.

Nei primi cinque mesi (novembre-marzo) lavorerò, insieme agli altri artisti coinvolti, esclusivamente per voi: vi proporremo delle opere tra le quali potrete scegliere le vostre 10. A primavera vi arriveranno per posta. 

Ad aprile, dopo che avrete ricevuto tutte le opere, inizierà una seconda fase: lavorerò tra Milano, Torino e New York aggiornandovi - con mail, foto e video - sugli sviluppi e l'andamento dei progetti che avete finanziato adottandoci. Potrete quindi seguire passo passo l'andamento dei vostri investimenti. 

Diventare collezionisti è facile e divertente, con 83 centesimi al giorno finanzierete l'intero progetto e gli artisti coinvolti e avrete in cambio 10 opere, una per ogni mese e progetto che avete finanziato.

N.B: per i collezionisti italiani potrebbe essere l'ultima occasione per partecipare (poi ogni anno cambierò stato e numero di collezionisti).

Per chi volesse saperne di più e vedere le opere consegnate nella scorsa edizione o un'anteprima delle opere di quest'anno, lo puo' fare andando sul sito www.giovannidegara.org nella sezione mensile d'artista o sulla pagina fb mensile d'artista, o può scrivermi a [email protected]

Il costo di spedizione per tutt'Italia (isole comprese) è di 50 euro, anche per i residenti a Firenze. Riceverete il pacco a casa vostra.

In breve: Il totale da pagare per questa edizione è dunque 250 euro (consegna inclusa).

Non aspettate, i posti sono limitati e le iscrizioni scadono il 28 ottobre, 2017

Alcuni progetti e opere che realizzerò per voi

Ecco alcuni progetti che realizzerò e opere che potrete scegliere in quest'edizione:

- A.N.A.S.: dopo aver asfaltato le strade sterrate dei quadri della campagna toscana, asfaltando paesaggi europei, arriverò in Inghilterra, patria della BP, e da lì attraverserò l'oceano per asfaltare le strade dei dipinti che ritraggono le riserve dei nativi americani. - Con il progetto FRAGILE continuerò a sparare per aggiornare le mappe delle città europee colpite dagli attentati, , aggiungendo quelle delle città americane colpite dall'elezione di Trump.

- Produrrò Musica Automata, una progetto di Leonardo Barbadoro che ha composto un'opera per orchestra pensata per essere eseguita da venti robot in grado di suonare strumenti acustici. - Ingrandirò il mio disegno infinito People are waiting to die aggiungendo delle parti esclusivamente per voi

- Proseguirò con la stampa dei volumi de La vera storia di un albero riciclando il legname che troverò nelle città dove andrò. - Commettendo delle infrazioni, porterò Ritmo nelle vostre città. Il prezzo delle multe stabilirà il valore dell'opera, trasformando il verbale in expertise.

Oltre a queste opere potrete scegliere anche tra lavori di grafica, pittura, serigrafia, pezzi concettuali e oggetti-concetti per la casa realizzati in collaborazione con il mio collettivo Benzoplanet, tra cui StaY (le ciabatte per stare fermi), Musica AutomataL'ago nel pagliaio, e Straccio (il panno che non rilascia mai la polvere). 

Le opere seriali che riceverete saranno realizzate a mano libera (quindi pezzi unici dello stesso soggetto) o riprodotte con metodi di stampa tradizionali (serigrafie, incisioni, etc). La tiratura di quest'ultime sarà di 100 copie.

Qui alcune oprere consegnate nell'edizione precedente e alcune che potrete scegliere in questa

Alcune novità di questa edizione

Questa edizione è dedicata esclusivamente a Italia, Svizzera e Stati Uniti. Non sarò più da solo! Coinvolgerò altri artisti e creeremo insieme opere inedite per voi.

Potrete scegliere voi le 10 opere tra le 15 che vi proporrò. Arriveranno a casa vostra ad aprile in un’unica spedizione.

Chi avesse partecipato alla scorsa edizione o chi non volesse 10 opere, potrà avere un’opera unica a scelta tra i Campi da calcio fioriti (50x50), una parte del mio disegno People are waiting to die (50x50) o altre che vi proporrò. 

Come investirò i soldi della vostra adozione

Una parte servirà per le spese di realizzazione delle vostre 10 opere (circa 50 euro su 200, stimati sulla base della prima edizione).

Con un'altra parte finanzierò la produzione dei progetti a cui ho accennato sopra (1.500 euro, ad esempio, se ne andranno per acquistare la Fiat Ritmo e per pagare le multe che riceverò parcheggiandola in giro nel tentativo di portare Ritmo nelle vostre città).

Altre risorse serviranno per pagare uno studio a Milano e NY dove lavorerò alcuni mesi, se avrò trovato i 100 collezionisti.

Il 5% del totale va ad Eppela, il sito di crowdfunding che si occupa delle transizioni. 


Una performance per collezionisti fedeli

.

Il video appello della prima edizione

PRIMA EDIZIONE:

Dal Rinascimento alla Rinascente

Qui il video della performance "trasporti eccezionali" che riproporrò in nuova veste in una delle città dove sarò adottato

Opera di giugno, Pollock a Firenze 2016

Qui un video fatto per presentare l'opera di giugno nella prima edizione del mensile d'artista.

Chi sono e cosa ho fatto

GIOVANNI DE GARA

Nato a Firenze nel 1977, l’artista Giovanni de Gara ha partecipato a numerose mostre collettive e personali, preferendo lavorare fuori dal contesto prettamente galleristico.

Laureato in Architettura, nel 2005 inizia a dedicarsi all'arte contemporanea e nel 2006 va a Londra con Snake Attack, un progetto sul peccato originale finanziato da GAI, Giovani Artisti Italiani.

Nel 2008 fonda a Firenze il FAF, Florence Art Factory, uno spazio industriale riconvertito in luogo di produzione culturale dedicato alla performance e alla musica elettronica.

Dal 2010 con il progetto A.N.A.S. “lavori di asfaltatura” asfalta le strade sterrate dei paesaggi dipinti nei quadri di altri pittori.

Nel 2012 a Berlino sviluppa il progetto People are waiting to die, tuttora in svolgimento.

Nel 2013 inizia l’attività di editore, stampando e distribuendo i volumi de La vera storia di un albero, ricavati riciclando legname di scarto o mobili rotti.

Nel Settembre del 2014, con la mostra personale “Giovanni de Gara: Uno, nessuno, centomilaalla galleria Spazio Testoni di Bologna, presenta il progetto Looking for the Pope, o meglio “due giapponesi cercano il Papa ma trovano il petrolio”. E' l'inizio di un ciclo che racconta l'estinzione della specie.

Nel 2015, con altri artisti fiorentini, fonda il collettivo BenzoPlanet dedicato alla commercializzazione di prodotti concettuali, tra cui L'ago nel pagliaio, Straccio (il panno che non rilascia polvere) e Stay (le infradito per stare fermi).

Sempre nel 2105, a Firenze, con la performance Spring is late, espone abusivamente i suoi quadri nel piazzale degli Uffizi, in Piazza della Signoria e nel cortile di Palazzo Strozzi.

Nel 2016, un po' stufo dell'isolamento nel suo studio e delle dinamiche del mercato ufficiale dell'arte, lancia il progetto Mensile d'artista e trova 100 collezionisti per lo adottano per un anno, ricevendo in cambio un'opera al mese.

Nell'estate del 2016 idea il progetto FRAGILE, un aggiornamento - a colpi di revolver, fucile a pompa e mitragliatori - delle mappe e delle guide turistiche delle città colpite dagli attentati terroristici del 2015-16.

Il 20 settembre 2017 lancia l'appello per la seconda edizione del Mensile d'artista rivolta a collezionisti italiani, svizzeri e statunitensi.

giovannidegara.org

1505166061321686 mensiled artista 2016.mov.still005

Un progetto a cura di

Giovanni De Gara

Sono Giovanni De Gara,

faccio l'artista da molti anni e sono un po' stufo dell'isolamento nel mio studio e delle dinamiche del mercato dell'arte, quindi farò l'artista per un altro anno solo se troverò 100 collezionisti, interessati al mio lavoro e disposti ad adottarmi. In pratica a chi mi garantirà una paga mensile di 20 euro per 10 mesi, consegnerò 10 opere.