Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Musica

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

La musica italiana al Sziget Festival!

Da tanti anni collaboriamo con il più grande festival d'Europa per promuovere la musica italiana all'estero!

7.370€
122% di 6.000€
23 mag 2017
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

La musica italiana al Sziget Festival!

Da tanti anni collaboriamo con il più grande festival d'Europa per promuovere la musica italiana all'estero!

7.370€
122% di 6.000€
23 mag 2017
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

La musica italiana al Sziget Festival

L’idea di un palco italiano è nata nel 2011 subito dopo un'edizione del Sziget Festival con una grandissima partecipazione di pubblico. Pochi giorni dopo quell'immensa emozione ho incontrato per caso il direttore artistico del festival e gli ho proposto l'idea, sebbene ancora non ben definita nella mia mente. Avevo un credito di fiducia per i numerosi progetti avviati durante i tanti anni di collaborazione, lui mi ha guardato e sorridendo mi ha detto: "Ok, let me know what you have in mind!". Bella domanda, io sapevo solo di aver avuto il piacere di ascoltare migliaia di artisti italiani, artisti che all'estero faticavano a imporsi, comparendo raramente nelle line-up di festival e rassegne europee. Conoscevo bene l'idea della musica italiana che circolava nelle stanze e negli uffici della direzione artistica del Sziget, sapevo che era assolutamente alterata. Ancora non mi era chiaro con quali mezzi economici avrei potuto allestire il tutto ma risposi semplicemente che avrei pensato a tutto io insieme alla mia società, l'Alternativa Events. Produzione, selezione artistica, gestione dell'area. Lasciai Budapest eccitato e frastornato. La missione era  chiara: bisognava riuscirci! 

Ci siamo riusciti e lo abbiamo fatto per cinque anni di fila. Adesso, però, non è certo il tempo di fermarsi. La musica italiana, quella che molto spesso non valica i confini della propria nazione, contempla tanti ottimi artisti che meritano un'occasione. Non per diventare ricchi e famosi, o inseguire la chimera del facile successo  ma per crescere, per confrontarsi,  per guardare negli occhi l’espressione che fa un ragazzo ungherese, olandese, tedesco quando ascolta quello che troppo spesso rimane rinchiuso in una sala prove fatta di lamiere e cartoni d’uova o che magari gira su youtube tra amici e parenti. 

Credere in un progetto significa anche pensare oggi a quello che può accadere domani, avere una visione, farlo durare nel tempo e fissare degli obiettivi.  Cerco di fare tutto questo da 5 anni, tentando di garantire un prosieguo ad un palco che nel tempo è stato apprezzato ed è cresciuto, diventando uno degli stage ufficiali del festival. Vi chiedo solo di darmi una mano, di contribuire anche voi al sostegno di questo spazio, per continuare a ospitare e a sostenere ragazzi e ragazze che nella loro vita hanno un sogno e il passaggio da un festival così grande, questo sogno, lo rende un po' più concreto. Se cresciamo, cresciamo tutti insieme.


▂ ▃ ▅ ▆ █  SZIGET FESTIVAL  █ ▆ ▅ ▃ ▂
9-16 agosto 2017


→ NOMI GIA' ANNUNCIATI:

Kasabian
Major Lazer
Pink
Wiz Khalifa
Alt-J
Flume
Rita Ora
Interpol
Charli XCX
The Kills
Bad Religion
Dj Shadow
Paul Van Dyk
Mac De Marco
Crystal Fighters
Biffy Clyro
Macklemore & Ryan Lewis
Tycho
e molti altri...

→ NOMI ITALIANI:

Tre Allegri Ragazzi Morti
Cosmo
Le Luci Della Centrale Elettrica

Come verranno utilizzati i fondi

La musica è importante, la musica suonata bene lo è ancora di più. Fa parte delle nostre giornate, ci sostiene quando siamo tristi, quando dobbiamo pensare, quando dobbiamo decidere. Ci mantiene svegli se siamo alla guida di notte, ci distrae se qualcosa non funziona proprio. La musica non è solo una serie di note scritte in fila, è il nostro amore messo in armonia da gente capace. Loro sono i musicisti di cui non potremmo farne a meno! Farli crescere, dargli delle opportunità è un modo per garantirci di non smettere di sognare, sia da teenager, sia da adulti. 

Abbiamo percorso un tratto di strada con le nostre forze, abbiamo chiesto alle band di supportarci e abbiamo ricevuto tante risposte positive. Al momento però la line up del LightStage non è ancora completa e se non raggiungiamo una certa cifra potremmo dover limitare gli slot disponibili per gli artisti italiani quest'anno e quasi certamente non saremo in grado di continuare questo progetto anche nel 2018! Ci siamo quasi ma manca ancora quel ponte che renderebbe uno spazio fatto di grande passione in una più forte opportunità per la musica italiana.  

Mantenere in vita questo progetto non è uno scherzo e ha dei costi alti, ma è ancora più difficile costruire un progetto che duri nel tempo. Se non si riesce ad avere una visione in prospettiva si perde di efficacia e tutto quello che abbiamo fatto da 5 anni potrebbe disperdersi miseramente. 

I fondi che raccoglieremo serviranno a far si che le band possano usufruire di un accoglienza e un palco all'altezza del Sziget, che possano essere messe nelle condizioni ideali per esibirsi ed offrire una performance all'altezza delle loro capacità.

Potremmo allestire uno spazio aggiuntivo dedicato ai contenuti media con streaming, interviste e riprese professionali per regalare contenuti importantissimi da poter riutilizzare a vantaggio della promozione delle band stesse. 

Gli scenari sono tanti, sono avvincenti e vorremmo avere a disposizione i mezzi necessari per far si che questo del Sziget per la band, non rimanga solo un concerto da ricordare, ma il confronto con quello a cui un musicista dovrebbe sempre aspirare. 

Chi c'è dietro al progetto

Dietro al progetto c'è L' Alternativa Events di cui io, Ettore Folliero, sono l'amministratore del 2004. Con i collaboratori della mia società giriamo l'Italia da anni alla ricerca di artisti da far esibire al Sziget!

Tramite Eppela i vantaggi sono tanti!

Le ricompense che abbiamo deciso di mettere a disposizione tramite Eppela sono molto esclusive e vi fanno risparmiare. Questo perchè noi per primi vogliamo supportare la musica italiana al Sziget e per fare questo vi premiamo in base al vostro supporto. 

L' accesso all'area VIP vicino al Main Stage, la possibilità di dormire nell'Accordion House, l'accesso al VIP Camping, le T-shirt autografate da Cosmo, I Tre Allegri Ragazzi Morti e non solo queste due band, sono tutti servizi che o non trovereste in generale oppure sono servizi che sono ormai terminati da tempo. Per questo oltre a supportare la musica italiana avrete voi stessi dei vantaggi esclusivi!

Al momento gli artisti italiani confermati sono: Twee, Anudo, La Rappresentante di Lista, Dirty Trainload, Pinguini tattici nucleari, Gli Sportivi, Altre Di B, Big Mountain County, Moseek più sullo Europe Stage: Le Luci Della Centrale Elettrica, Cosmo e Tre allegri Ragazzi Morti. Con alcuni dei loro autografi vi forniremo t-shirt esclusive che rafforzeranno il vostro ricordo di un festival come il Sziget, vissuto anche ascoltando buona musica italiana!

1490033089056944 ettore all essere perfetto

Un progetto a cura di

Ettore Folliero

Ho da sempre lavorato nell'organizzazione di eventi piccoli e grandi. Ho organizzato il primo sciopero studentesco in terza media pensando di festeggiare con la scuola intera una giornata di primavera. Ho visto migliaia di persone partecipare alle feste in masserie con l'incoscienza di un ragazzino e poi ho conosciuto il Sziget Festival di cui non ho più voluto farne a meno. Tutto quello che ho fatto è stato come un grande cerchio concentrico intorno all'isola di Obuda.