Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

Ricostruiamo la Yurta, la casa dei Bimbi del Bosco.

Abbiamo pochi mesi per restituire ai bambini e alle bambine uno spazio unico per crescere in salute e felicità.

6.156€
102% di 6.000€
19 mag 2017
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Ricostruiamo la Yurta, la casa dei Bimbi del Bosco.

Abbiamo pochi mesi per restituire ai bambini e alle bambine uno spazio unico per crescere in salute e felicità.

6.156€
102% di 6.000€
19 mag 2017
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Di cosa si tratta

A Gennaio 2017 la grande nevicata che ha colpito Marche e Abruzzo, ha sommerso la  nostra Yurta e impedito per un’intera settimana la possibilità di raggiungerla. Il peso della neve ha causato il cedimento della pedana di legno che sosteneva la tenda e di conseguenza il crollo della struttura. Amici e sostenitori di questo luogo magico sono accorsi a spalare la neve e smontare la struttura, ma molte delle parti in legno e  del telo esterno sono state danneggiate. 

Abbiamo pochi mesi per restituire ai bambini e alle bambine uno spazio unico per crescere in salute e felicità, per ricomporre un luogo magico dove la comunità si raccoglieva, per restituire al parco comunitario dell'Aula Verde  il suo rifugio speciale.

Il progetto “Ricostruiamo la Yurta” mira al restauro della tenda, che grazie all’aiuto di Yurtati e della falegnameria Cannella - i due partner che si sono offerti di contribuire alla causa fornendo la loro prestazione professionale a costo bassissimo - può tornare più bella e accogliente di prima.

La Yurta, l'Aula Verde e i "Bimbi del Bosco"

Lungo la strada per Castel Trosino, a pochi chilometri da Ascoli Piceno, sorge la storica Aula Verde, un parco comunitario magnifico, dove le stagioni parlano una lingua chiara e incantevole.

E’ qui che Associazione Vivo (Bimbi del bosco...) vi ha montato una Yurta, una struttura circolare originale della Mongolia, grande circa 60mq, di legno e feltro, riccamente decorata. Uno spazio stupendo da offrire alla comunità e soprattutto ai bambini.

Da quel momento, questo spazio immerso nel verde è diventato “La casa nel bosco”, che i nostri piccoli amici da tanto sognavano.  E lì che nelle settimane ci siamo ritrovati per condividere campeggi, laboratori e eventi di solidarietà. E lì che anche molti adulti hanno fatto il loro nido.

In sei mesi la Yurta ha ospitato oltre 400 persone... 60 "Bimbi del bosco", 22 terremotati a dormire al caldo, lo Yoga di Mariangela e le colazioni di Mara. Una residenza di Teatro Sociale, la costruzione di due casette di legno, la FreeDance di Freddy e Maria Rita. Le risate di Pino, la festa di compleanno di "Niettlì" e le meditazioni di Matteo. I 4 concerti di YuArt, Il tour di GioEvan e la conferenza di Sara sull’Educaciòn Creadora. La Falegnameria Didattica, lo Yoga Acrobatico. La piccola Sveva a giocare con i cuscini, i ragazzi della comunità Navicella, l'acchiappasogni di Mariachiara. Le jam e le balere. De Solis che per un intera sera è stato a suonare  la sedia a mo’ di tamburo, il pane di Ciabba, i manicaretti di Carlotta. Venticinque cuscini, uno sgabello storto di legno e il mitico quaderno delle firme. Le sedie di San Pietro e quelle della CocaCola rosse. Gli splendidi ragazzi di MeTe con le loro diverse abilità (le loro urla e risa ancora riecheggiano nel bosco). 

Ma sopratutto ha ospitato i sogni di tante persone. I sogni di una comunità colpita dal terremoto e poi dalla neve.

Una comunità che ha bisogno di voi.

Perché il crowdfunding e come verranno utilizzati i fondi?

ll Crowdfunding, innovativo sistema di raccolta fondi che si basa su una pluralità di piccole donazioni, consente a persone, aziende e organizzazioni, di partecipare con il progetto “ Ricostruiamo la Yurta” alla ricostruzione di un bene condiviso per la crescita del territorio, specialmente dopo gli eventi drammatici legati al sisma e alla neve.

I fondi raccolti saranno interamente utilizzati per la ristrutturazione della Yurta: in parte impiegati per ricostruire le pareti in legno, restaurare le colonne centrali e la pedana, ricostruire e decorare i pali (circa 2500 euro in tutto);  in parte per comprare un nuovo telo esterno anti-pioggia e ignifugo, e un coibentante nuovo per le pareti (circa 2500 euro in tutto); infine per pagare le consulenze della campagna, le spese delle ricompense e delle transizioni\compensi da versare alla piattaforma on-line (circa 1000 euro in tutto).

Alla fine del restauro verrà pubblicato online un resoconto completo delle spese, per garantire ai donatori la massima trasparenza. 

Chi sono i soggetti coinvolti?

Vivo [Aps Vivo]

Vivo è un’associazione di promozione sociale nata ad Ascoli Piceno nel 2014. Da allora Vivo progetta e gestisce ogni estate, in collaborazione con il Comune di Ascoli Piceno, “Il Giardino dei giochi dimenticati”, laboratorio per bambini e bambine incentrato sull’uso della manualità, sul gioco e sul movimento. I bambini amano “Il giardino dei giochi”, perché lì hanno la possibilità di scegliere e di muoversi liberamente. 

Il trasferimento all’Aula Verde, grazie l’installazione della Yurta a Giugno 2016, è stata la realizzazione di un sogno per i bambini e le loro famiglie, che avevano bisogno di spazio, aria pulita, tanti prati per giocare, una sede che li raccogliesse come in un abbraccio durante il cerchio mattutino.

La yurta consente di ampliare l’offerta pedagogica, e in collaborazione con l’associazione 7-8 chili, nasce anche il progetto “Bimbi del Bosco”, che ha coinvolto 40 bambini in  due residenze (estiva e invernale) con lo scopo di costruire due case di legno, di cui una da offrire come dono simbolico alla scuola terremotata di Acquasanta Terme.

La Yurta è la sede ideale di Vivo, perché la sua forma rotonda e i suoi materiali aiutano a costruire quel senso di comunità che rende le attività dell’associazione così speciali e ricche per chi vi partecipa.

Anni Verdi [Aula Verde]

Anni Verdi è un circolo Acli che gestisce l’Aula Verde da 25 anni. 

Dal 2014 la nuova gestione ospita corsi di riconoscimento delle erbe spontanee, di produzione cosmetica naturale, residenze teatrali, residenze per l’inclusione sociale, centri estivi per bambini, partite di calcio,feste e gite didattiche per le scuole. 

La Yurta è una struttura che si integra benissimo nello spirito ambientalista del circolo, coniugando la possibilità di vivere lo spazio esterno con la necessità di trovare riparo e raccoglimento.

1490362037274424 logo colorato

Un progetto a cura di

Aps Vivo

Vivo è un’associazione di promozione sociale nata ad Ascoli Piceno nel 2014. I suoi interessi sono l'educazione, l'artigianato, la ricerca di pratiche agricole naturali, la riscoperta di uno stile di vita in connessione con l'ambiente che ci ospita e in relazione con gli altri.

Nel 2016 grazie alla collaborazione con "Anni Verdi" e "7-8 chili" fonda "Bimbi del Bosco", progetto di outdoor education che ha come casa una Yurta.