Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Civico

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

Bar Solidale Nino Effe

Una colazione gratuita per chi è in difficoltà economica

3.500€
100% di 3.500€
15 mag 2017
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Bar Solidale Nino Effe

Una colazione gratuita per chi è in difficoltà economica

3.500€
100% di 3.500€
15 mag 2017
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Di cosa si tratta

Viviamo in una città dove ogni giorno c'è chi perde il lavoro scivolando rapidamente nella disperazione assoluta, perché non è più possibile pensare ad un futuro, sperare ad un domani migliore per i propri figli.

Siamo partiti da qui, dalla prima colazione, perché è quella che ci ha coinvolti di persona, osservando ciò che accadeva nell'atrio della sede della nostra associazione, davanti ai due distributori automatici dove i volontari e il personale possono fare una pausa caffè o la colazione. “Macchinette” che, come è noto, sono molto economiche, e per questo hanno attirato l'attenzione di chi si trova in difficoltà economica.

La nostra sede è sempre aperta a tutti e questo ha incoraggiato i cittadini ad affacciarsi all'ingresso per poter usufruire di una bevanda calda con pochi centesimi. A qualcuno la colazione l'abbiamo offerta, perché anche questi pochi spiccioli rappresentavano un problema.

Non potevamo stare a guardare e così abbiamo pensato di aprire il Bar Solidale, dedicato al nostro amico Nino Effe, uno dei primi che fece “capolino” nell'atrio della nostra sede, in via san Giovanni a Livorno, per chiedere un caffè caldo. Oggi lui non c'è più, ma siamo sicuri che questo luogo gli sarebbe piaciuto molto.

Ogni giorno dalle 7 alle 9 i nostri volontari accolgono e offrono gratuitamente la colazioni a quanti si presentano. Un momento per conversare, per trovare un ambiente familiare, il calore di una parola amichevole.

Al Bar i nostri cittadini possono anche chiedere informazioni per potere affrontare il disagio che stanno vivendo. I nostri operatori indirizzano le persone nei vari luoghi della città dove è possibile trovare ulteriore aiuto ai loro bisogno.

Abbiamo anche voluto aggiungere un servizio di prestito libri. La nostra piccola biblioteca contiene volumi che possono essere sfogliati durante la colazione, ma possono essere anche portati con sé, per essere letti con la calma che meritano e riportati nei giorni seguenti, a disposizione di altri lettori. Speriamo che le parole e le immagine che escono dalle pagine dei libri continuino ad essere di conforto per tutta la giornata.

Come verranno utilizzati i fondi

Per portare avanti questo progetto abbiamo bisogno di un aiuto economico perché le macchine distributrici vanno rifornite con alimenti e bevande da prima colazione. Chiediamo quindi un'offerta in denaro, ma anche un aiuto materiale. I cittadini possono portarci merendine, snack e frutta fresca, ma il nostro appello si dirige anche alle aziende produttrici di questi prodotti e ai commercianti di frutta, che possono donarci tali alimenti. Anche le aziende e i commercianti che ci aiuteranno con tali fornitura avranno le nostre ricompense, come coloro che verseranno un contributo economico. 

Chi c'è dietro al progetto

Siamo un'associazione di Livorno, la SVS Pubblica Assistenza, con una storia che supera il secolo di vita. Prevalentemente ci siamo sempre occupati delle necessità sanitarie e di Protezione Civile, ma l'inasprirsi della crisi economica ci ha spinti anche verso il settore sociale.

Per conoscere le nostre tante attività ti consigliamo di seguirci sul nostro sito www.pubblicaassistenza.it o sulla nostra pagina Facebook @Svsitalia

1489582627203133 svs pubblica assistenza logo

Un progetto a cura di

SVS PUBBLICA ASSISTENZA LIVORNO

La Società Volontaria di Soccorso è una Associazione di Volontariato fondata nella città di Livorno nel 1890. L’attività istituzionale principale è il servizio di soccorso ma con l'aumento dei bisogni e la crescente crisi economica, abbiamo deciso di dedicarci anche al settore sociale.