Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Exilles
Arte, Viaggi, Food
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Rievocazione storica ExillesCittà

Venite a rivivere il fascino di antiche atmosfere in una giornata di festa di fine ‘800 attraverso i costumi, le storie e i personaggi di Exilles

2.097€
104% di 2.000€
05 giu 2017
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Rievocazione storica ExillesCittà

Venite a rivivere il fascino di antiche atmosfere in una giornata di festa di fine ‘800 attraverso i costumi, le storie e i personaggi di Exilles

2.097€
104% di 2.000€
05 giu 2017
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

La Rievocazione Storica

Cornice storica

Durante la manifestazione ExillesCittà il borgo si apre ai turisti per raccontare una giornata di festa a cavallo tra fine '800 e inizio '900, che celebra un evento molto particolare. Infatti Exilles, negli ultimi anni del XIX secolo, è il borgo più popolato dell'Alta Valle di Susa, motivo per cui viene elevato al rango di "Città" attraverso il Regio Decreto di Umberto I.

Exilles (Exilhas in occitano) è l'antica gallo-romana Excingomagus e si trova sul percorso della Via Francigena. Sul profilo del paese svetta l’inconfondibile omonimo Forte, ricco di storia da raccontare. Exilles fu di vitale importanza per difendere i confini con la Francia. Alla fine del'800 gode di una fiorente economia e particolare vivacità, grazie al commercio e agli artigiani che garantiscono al Forte e al paese tutti gli agi e i vezzi di moda, tanto da guadagnarsi l'appellativo di "Città". Le attività erano legate alla gestione della guarnigione del Forte: fabbriche di calzoleria, sarti, camiciaie, barbieri, lavandaie, una decina di esercizi pubblici, tra osterie, alberghi, taverne e tutte rivivono nella manifestazione. 

Cosa vivrete

Il fascino di Exilles, ancora oggi caratterizzata dal suo ricetto medioevale risalente al XIII secolo, si manifesta al turista curioso che attraversando le sue "cour", nei passaggi tra un vicolo e l'altro, tra le ambientazioni storiche e i figuranti in abiti d'epoca, entra così nel cuore di un borgo dal sapore antico.  

ExillesCittà vi regalerà la possibilità di assistere alla solenne lettura del Regio Decreto, degustare il Vino d’onore e l'autentica cucina dell’osteria della Madama Maria Canti. Sarete trasportati nel passato, dove potrete scambiare un saluto con M.elle Lisetta, la bella sorella di un Ufficiale di stanza al Forte o con agiati borghesi a passeggio lungo la Rue Principal. Potrete assistere ai corsi della Maestra Olivero, che arriva da Torino per prendere servizio nella scuola, incontrare il Procaccia, il corriere che sfidava le intemperie per recapitare lettere e pacchi agli abitanti di Exilles, o ancora sorseggiare un amaro al Circolo Ufficiali,  dove giovani e affascinanti fanciulle sono corteggiate dai brillanti ufficiali del Forte.

Come verranno utilizzati i fondi

I fondi raccolti serviranno per l'organizzazione della manifestazione, riconosciuta nel novero delle rievocazioni storiche della Regione Piemonte e giunta ormai alla 12esima edizione.

Dopo un anno "sabbatico" al fine di migliorare e ridiscutere la struttura storica ed artistica della Rievocazione, desideriamo rilanciare in grande questo momento di festa, sia per la valorizzazione del patrimonio storico di Exilles, di cui siamo sinceri sostenitori, sia per il rilancio del suo sviluppo turistico, che crediamo essere una componente importante per la valorizzazione di un antico borgo di montagna.

Proprio per questi motivi, lavoreremo per fare della giornata del 17 settembre una grande occasione d'incontro e di valorizzazione del borgo di Exilles, accogliendo tra i figuranti in abiti d’epoca, abitanti del paese e villeggianti che ogni anno partecipano con entusiasmo alla manifestazione, anche voi, per vivere questa festa nel profondo, oggi come un secolo fa.

I fondi che riusciremo a raccogliere saranno utilizzati per l'allestimento delle ambientazioni, la ricerca e ricostruzione fedele degli abiti d'epoca, l’arricchimento del programma della manifestazione attraverso il coinvolgimento di associazioni, partners, professionisti esterni, rigorosamente locali o dei territori limitrofi, che possano svolgere performance teatrali, musicali, artistiche. 

Inoltre, i fondi verranno utilizzati per sostenere le spese “vive” quali i costi di prodotti locali di qualità per allestire i punti di ristoro e consentire a tutti i visitatori di pranzare in paese durante la manifestazione e i costi amministrativi per permettere il sicuro svolgimento dell’evento.

La maggior parte del lavoro per il reperimento e la creazione degli abiti, la manodopera per la creazione di oggettistica per gli allestimenti e i prodotti in vendita, il lavoro di tutti i figuranti e di parte degli attori è svolto da volontari che, mossi dal legame affettivo con il paese ogni anno scelgono di lavorare attivamente e senza scopo di lucro per la manifestazione. Tuttavia, le spese citate sopra sono necessarie affinché la manifestazione possa svolgersi al meglio, e per questo abbiamo bisogno di voi.

Chi c'è dietro al progetto

Il Comitato ExillesCittà nasce grazie alla passione di un gruppo di volontari, per dare nuova vitalità a una rievocazione storica consolidata da più di dieci anni, e per creare, in sinergia con le associazioni del territorio, un'occasione di maggior aggregazione e coinvolgimento della comunità exillese e territoriale più ampia, che rilanci l'immagine del borgo e del suo plurisecolare legame con il Forte.

La nostra mission è composta da tre principali obiettivi:

  • progettare la rievocazione storica ExillesCittà, rinnovandone e curando gli aspetti storici, culturali, etnografici e di spettacolo,
  • organizzare tutte le attività collaterali finalizzate alla promozione e allo svolgimento della manifestazione,
  • promuovere questo evento con l'intento di raggiungere nuovo pubblico e aumentare il numero di visitatori che ogni anno arriva ad Exilles, regalando loro l’esperienza indimenticabile e la possibilità di essere protagonisti di questa giornata e suscitando in loro la voglia di tornare a visitare Exilles.

La passione che dedichiamo a ExillesCittà ci impegna tutto l'anno, per arricchire la manifestazione, che è riconosciuta nel novero delle rievocazioni storiche della Regione Piemonte.

1489420660021051 logo exilles citta  def color rgb 2

Un progetto a cura di

Comitato ExillesCittà

Il Comitato ExillesCittà è composto da giovani e meno giovani, che a vario titolo e in tempi diversi hanno collaborato alla realizzazione delle passate edizioni della manifestazione e rappresentano sia la memoria storica sia le prospettive di futuro per la nostra comunità. Valentina, Enrico, Irene, Giorgio e Daniela, Exillesi de facto o d'adozione, accomunati dalla passione per il borgo di Exilles e il desiderio di trasmetterne la magia ai nuovi visitatori.

Exilles