Sul fronte del porto

Il bambino che vedeva l’anima. Un romanzo illustrato sulla rivelazione di sé, tra avvenimenti storici e fantastici.

Traguardo
1.200 €
Raccolti
20 €
Scadenza
8 giorni
Sostenitore
1
Condividi

Il progetto

Si vuole portare nelle scuole un romanzo sulle diverse facce del potere trattando, attraverso un registro insieme storico e fantastico, della repressione della dittatura fascista e del controllo che la psichiatria ha esercitato all'epoca e continua a esercitare sulla società. Alle classi visitate sarà lasciato il libro in omaggio.

Il libro

Vigilia della seconda guerra mondiale. Un bambino di dieci anni, orfano di padre, ha la capacità di vedere l’ombra delle persone prendere forma di animali, oggetti, piante, secondo le caratteristiche dell’anima di chi la proietta. Il suo temperamento antisociale gli fa disertare la scuola e frequentare le banchine del porto di Genova. Suoi unici amici un’ombra, forse quella del padre scomparso rimasta a proteggerlo, un ex soldato cieco che aggiusta orologi, e un giovane rivoluzionario, scaricatore del porto.

La scoperta dell’internamento del padre in un manicomio e la sua rocambolesca avventura per liberarlo permette all’autore di affrontare, forse per la prima volta in un libro per ragazzi, il difficile tema della segregazione manicomiale e di fare luce su un mondo dove la malattia e una diversa sensibilità-visionarietà (non patologica) confondono i loro confini.

Tra repressione fascista, bombardamenti e visioni oniriche il bambino scopre dentro di sé il talento che gli farà superare rabbia e isolamento. In un epico e commovente finale, sul filo di una narrazione sospesa tra richiami storici ed elementi fantastici, il protagonista porterà a compimento l’incredibile missione assegnatagli dalla vita.

Come verranno utilizzati i fondi

I fondi raccolti verranno utilizzati per sostenere le spese di produzione del libro: realizzazione grafica e impaginazione, stampa e rilegatura di 1000 copie. Molte delle quali andranno in regalo agli studenti delle scuole che visiteremo.

Chi c'è dietro al progetto

Il progetto è proposto dall’Associazione Culturale LA CICALA con Ivano Baldassarre ed Enrico Scheri.

Ivano Baldassarre – Psicologo esperto di psicologia infantile ha pubblicato 13 libri dedicati all’infanzia. Ha lavorato per RAI Fiction come autore-sceneggiatore alla serie di animazione ONDINO (52 puntate). Si è aggiudicato il premio Giacomo Giulitto nel 2012 – sezione letteratura prima infanzia – con I BAFFI VOLANTI.

Come sceneggiatore ha vinto numerosi premi nazionali e internazionali con il corto d’animazione IL RE DELL’ISOLA.

Enrico Scheri – Illustratore, incisore e grafico ha al suo attivo 7 libri di cui 3 per Einaudi Ragazzi. Per RAI Fiction ha lavorato alla produzione della serie di animazione ONDINO (52 puntate). Ha partecipato come scenografo alla realizzazione de IL RE DELL’ISOLA, corto d’animazione vincitore di numerosi premi.

LA CICALA si occupa di letteratura per l’infanzia con una sensibilità particolare alla tematica della dislessia (tutti i libri sono stampati con caratteri di lettura agevolata). I libri per la prima infanzia includono un CD musicale e sono studiati per una corretta educazione al suono e alla musica.

Condividi il progetto
Commenti