Arduino School Blog

Una piattaforma di contenuti digitali per raccontare e condividere esperienze, luoghi e attività

Questo progetto è supportato da FASTWEB FASTUP SCHOOL

Traguardo
5.000 €
Raccolti
5.754 €
Chiuso il
25 apr 2017
Sostenitori
50
Finanziato
Condividi

Di cosa si tratta

L’idea di un blog didattico è nata lo scorso anno scolastico nella scuola secondaria di primo grado dal lavoro di alcuni insegnanti e dall’entusiasmo degli allievi. 

Successivamente abbiamo pensato che una piattaforma on line avrebbe potuto aprire una porta tra la scuola e il nostro territorio. Ivrea è infatti una città ricca di storia e tradizioni: da qui passa la via Francigena. Qui si svolge la famosa battaglia delle arance, sono nati Adriano Olivetti, il primo pc e l'hardware libero Arduino. La città è  ufficialmente inserita nella lista dei siti candidati a diventare patrimonio dell'Unesco. I ragazzi del nostro istituto, inoltre, partecipano attivamente alla vita amministrativa della città all’interno del Consiglio comunale dei ragazzi. Così è nata l'idea di Arduino School Blog.

Attraverso questo progetto intendiamo realizzare una piattaforma digitale online con la quale documentare tutte le attività e le iniziative che vengono avviate nella nostra scuola. Vogliamo dare particolare risalto a temi legati alla promozione del territorio, della storia, della cultura di Ivrea, anche in collaborazione con enti ed associazioni culturali. Daremo spazio anche allo spirito creativo dei ragazzi e voce ai loro interessi, organizzeremo mostre e piccoli concorsi interni alla scuola, in occasione dei quali gli studenti potranno realizzare dei prodotti attraverso le nuove tecnologie (grafica digitale, brevi tutorial che documentino le tradizioni e gli antichi mestieri ancora presenti sul territorio, videointerviste, articoli di giornale, videolezioni, digital storytelling). 

Attraverso Arduino School Blog ci proponiamo, dunque, di:

  • avviare gli studenti all’uso consapevole, critico e responsabile delle nuove tecnologie;
  • mantenere viva negli allievi la memoria della storia e delle tradizioni della nostra città;
  • aprire una porta al dialogo diretto tra scuola-famiglia e territorio;
  • sviluppare la creatività degli studenti creando ambienti di apprendimento stimolanti.

Ecco alcuni dei lavori realizzati lo scorso anno:

- cartone animato sul tema dello sviluppo sostenibile ed energie alternative:

- lavoro realizzato sul tema dell'infinito:

- alcuni dei lavori realizzati all'interno del laboratorio digitale ed esposti a settembre presso lo spazio ZAC di Ivrea:

http://i.imgur.com/SYzN8yP.png

 

http://i.imgur.com/gb7EEdT.jpg


Come verranno utilizzati i fondi

  • Il 40% dei fondi sarà destinato all’acquisto di attrezzature utili per la produzione dei contenuti della piattaforma (tavoletta grafica, software specifici, videocamera GoPro, tablet).
  • iIl 60% sarà destinato al:
    • finanziamento di incontri formativi/laboratori con enti, musei e associazioni culturali  finalizzati alla conoscenza e valorizzazione del territorio;
    • organizzazione di eventi e iniziative culturali aperte al territorio;
    • finanziamento di corsi di formazione per studenti e insegnanti sull'uso dei principali software per la produzione dei contenuti digitali e giornalistici della piattaforma;
    • la creazione di un micro fondo da utilizzare per promuovere attività di ordine creativo-espositivo, che stimolino l'espressività degli allievi.

Alcune attività che realizzeremo

Digitale per l'antico. È possibile coniugare il digitale con gli antichi mestieri di una volta? Con i fondi ottenuti vogliamo provarci. Nella nostra piattaforma realizzeremo un archivio digitale documentativo degli antichi mestieri. Visiteremo i musei della civiltà contadina (ad esempio La steiva a Piverone http://www.comune.piverone.to...., il Museo della sedia ad Azeglio http://www.ecomuseoami.it/inde...), andremo a scovare gli artigiani che ancora vivono e operano sul nostro territorio (palliatori di sedie, scalpellini, casari, viticultori), li inviteremo nella nostra scuola o li andremo a trovare presso le loro botteghe. In questo modo i ragazzi comprenderanno come sia possibile, valorizzando alcune realtà anche minori del territorio, avviare un'attività imprenditoriale. Gli abitanti di Azeglio, ad esempio, riuscirono ad evitare il dramma dell'emigrazione utilizzando l'erba palustre intorno al lago (la "lesca") per avviare una fiorente e originale attività di impagliatura delle sedie, che contraddistinse il paese per decenni. Gli studenti documenteranno  quanto raccolto e imparato mediante videointerviste o tutorial.  

Dicono di noi:

La tecnica della scuola

La sentinella del Canavese

Quotidiano Canavese

La sentinella del Canavese 

La voce

Chi siamo

L’Istituto Comprensivo Ivrea 1 è ubicato nel Canavese, la zona del Piemonte delimitata dalla Serra d’Ivrea e dal corso inferiore della Dora Baltea, in un territorio dominato dall’Anfiteatro morenico di Ivrea, capitale storica di questa regione.  L’Istituto comprende la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado ubicate all’interno del territorio cittadino e nei comuni limitrofi. 

Condividi il progetto
Commenti