Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b

Le Botteghe della Speranza

Contribuisci
Icon close white 3f944adb9c9650063a8c1683e1d9c8ddfee10ac09af1a1b67c773197c39393aa
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b

Le Botteghe della Speranza

Progetto di aggregazione, formazione e lavoro per giovani e adolescenti per le zone colpite dal sisma

16.160€
17% di 95.000€
-8 giorni
Fondazione Vodafone Italia
Contribuisci

Le Botteghe della Speranza

Progetto di aggregazione, formazione e lavoro per giovani e adolescenti per le zone colpite dal sisma

16.160€
17% di 95.000€
-8 giorni
Fondazione Vodafone Italia
Contribuisci

Di cosa si tratta

Botteghe della Speranza è un progetto che si occupa di giovani, territorio e lavoro realizzando centri di aggregazione che siano Botteghe di apprendistato e formazioneSaranno rimessi a norma e recuperate vecchie botteghe perse con il sisma del 24 agosto per realizzare nuove Botteghe di lavoro e incontro, saranno acquistate strumentazioni e saranno realizzati percorsi formativi.

I luoghi distrutti dal sisma del 24 agosto saranno recuperati e con i luoghi saranno recuperate le relazioni, il lavoro e la crescita di un territorio e delle persone residenti. 

Le prime Botteghe saranno realizzate presso il Comune di Acquasanta del Tronto: una falegnameria, una cava, un punto di trasformazione di prodotti agricoli. Gli imprenditori locali saranno i mentor di giovani apprendisti, coach affiancheranno la formazione professionale e imprenditoriale dei giovani e, con il sostegno delle associazioni di categoria, si svilupperanno business plan.

In un secondo momento sarà realizzato uno studio su come innovare le lavorazioni e fondere materiali nuovi con materiali classici; un grande rilievo sarà anche dato al tema del riuso e della sostenibilità ambientale.

Le Botteghe nasceranno poi ad Arquata del Tronto e Ascoli Piceno, ceramica, prodotti agricoli e tessile saranno i punti di partenza per queste Botteghe. Birreria e cantina saranno le due successive.

La Bottega non sarà solo un luogo di lavoro ma sarà un luogo di aggregazione e di confronto, di crescita e condivisione, di educazione e di valorizzazione sia della persona sia del territorio.

Donare strumenti per lavorare e investire sulla propria professionalità e sui propri sogni sono investimento per il futuro di questi giovani.

I veri protagonisti saranno i giovani e gli adolescenti le Botteghe saranno spazi dedicati a loro e per loro: professionalità, educazione, condivisione, crescita e divertimento si fonderanno per creare luoghi di aggregazione e formazione.

L'associazione Laboratorio della Speranza

L'associazione di promozione sociale Laboratorio della Speranza è un'associazione nata ad Ascoli Piceno per dare una risposta immediata e attenta, attraverso progetti, attività ludico-ricreative, di sostegno psicologico, di motivazione e coaching, ai bisogni di bambini, ragazzi e giovani che dal 24 agosto vivono il dramma del sisma e dell'abbandono della propria terra.
Fin dalla mattina del 24 agosto giovani volontari di Ascoli Piceno si sono messi a servizio delle comunità più colpite dal sisma, quotidianamente si sono messi al fianco di chi aveva subito lutti e perdite, nonostante tutto il territorio piceno fosse in una situazione di emergenza e calamità si sono messi in gioco. Da quest'esperienza di servizio e prossimità è nata l'associazione che, rispondendo alle esigenze del territorio, porta avanti progetti, laboratori, servizi.

L'associazione ha il suo punto di forza nella rete costruita con le istituzioni: Comuni, Asur, Protezione Civile; e con le associazioni del territorio che sono arrivate ad Ascoli Piceno: l'Albero della Vita, Sipem, Miniera delle Arti, Acli, Salesiani Cooperatori, Super Bike. La costruzione di progettazioni condivise ha arricchito l'azione di sostegno e ripartenza delle popolazioni, che si sono sin da subito sentite accompagnate e non abbandonate.



Le Botteghe della Speranza

Speranza, giovani, lavoro. Alla domanda: Da dove possiamo ripartire? La risposta è stata immediata: dai giovani, dalle nostre tradizioni e dai loro sogni.

Da qui nasce il progetto Le Botteghe della Speranza: la creazione di un luoghi fisici di aggregazione e lavoro, corsi professionali e crescita culturale. Un centro di aggregazione dislocato nel territorio che abbia profumo di tradizioni e passato. Hi tech e mestieri si fondono per creare lavoro in territori che rischiano di essere abbandonati

Il primo step del progetto è studiare le risorse umane ed economiche del territorio, studiare i punti di forza e di crisi delle aree colpite dal terremoto, fare leva sulle relative potenzialità; il secondo step è la valorizzazione di arti e mestieri con il coinvolgimento di giovani e di artigiani attraverso percorsi di formazione permanente con il sostegno di coach e mentor, i laboratori pratici di creazione e produzione sono realizzati in un'ottica di coworking intergenerazionale che prevede in fase terminale la realizzazione di un e-commerce di prodotti  realizzati da giovani imprenditori locali.

1503062015202785 speranza

Un progetto a cura di

"Laboratorio della Speranza" a.p.s.

Siamo un'associazione di promozione sociale nata dopo il terremoto del 24 agosto 2016. Il nostro scopo è promuovere interventi di coordinamento sul territorio, favorire la progettazione condivisa di interventi formativi e ricreativi, proporre collaborazioni in sinergia con associazioni, enti e istituzioni nell’ambito dello sport, turismo, musica, teatro, linguaggi mass mediali, del volontariato rivolgendo le attività a tutte le età.