Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b

Libere Voci dal Mondo

Un coro interculturale per imparare a vivere insieme

9.125€
101% di 9.000€
25 feb 2017
Data chiusura
Fondazione Il Cuore si Scioglie
Finanziato

Libere Voci dal Mondo

Un coro interculturale per imparare a vivere insieme

9.125€
101% di 9.000€
25 feb 2017
Data chiusura
Fondazione Il Cuore si Scioglie
Finanziato

Di cosa si tratta

Perché il progetto

E’ sorprendente vedere giovani migranti aggirarsi sperduti nei sentieri dei boschi che sovrastano Dicomano, Londa e Rufina in Toscana. La presenza dei rifugiati, non più solo fenomeno di frontiera, oggi coinvolge le zone interne del nostro paese come il Mugello, fino ad arrivare a toccare impervie zone montane scarsamente popolate e difficilmente raggiungibili.

L’isolamento esasperante nel quale si trovano i migranti rischia di rendere ancora più estranea questa desolata umanità che ha dovuto abbandonare tutti gli affetti per salvare se e le famiglie dalla guerra, la fame, la miseria.

Cosa proponiamo

La musica è un linguaggio che non conosce barriere, non deve essere tradotto, è immediatamente condivisibile. Il coro è uno strumento che si avvale della voce: “strumento” di cui tutti siamo dotati.

Proponiamo un’idea di incontro fra la popolazione locale e i rifugiati che li veda agire in sinergia passandosi scambievolmente ritmi, storie, tradizioni canore, suoni che sono patrimonio di ciascuna civiltà, ciascuna nazione, senza pericoli di colonizzazione culturale.

Obbiettivi

Costruire un coro interculturale che si basa sullo scambio alla pari delle reciproche tradizioni e che permetterà una conoscenza diretta della ricchezza culturale di cui sono portatori i migranti, che a loro volta potranno arricchirsi delle nostre tradizioni.

Chiunque può essere coprotagonista di questa avventura perché non è richiesta alcuna conoscenza della musica, non ci sono limiti di età e la partecipazione è gratuita.

Aiutaci a combattere isolamento e diffidenza ed a promuovere una naturale integrazione creata proprio dal cantare insieme, dall’ascolto reciproco, dalla conoscenza diretta e insieme dalla possibilità per i migranti di fare pratica della lingua italiana, la cui conoscenza è una condizione indispensabile per il processo di integrazione.

Come verranno utilizzati i fondi

Per la realizzazione del progetto è fondamentale il ricorso a figure professionali quali un direttore di coro esperto, un vocalista pianista accompagnatore ed un maestro sostituto trascrittore.

Dovremo poi provvedere l’acquisto o il noleggio di strumenti e di leggii. I concerti pubblici saranno tappe fondamentali del percorso di lavoro del coro e pertanto prevediamo delle spese di assicurazione e trasporto dei cantori.

Documenteremo questo percorso per rendere l’esperienza accessibile e trasmissibile a tutti. Vorremmo riuscire a raccogliere fondi nella misura necessaria a garantire la sostenibilità del progetto almeno per due anni.

Chi c'è dietro al progetto

L’Associazione Piero Farulli Onlus, promossa da Adriana Verchiani Farulli assieme ad un gruppo di amici, musicisti e ex allievi del Maestro, è nata per custodire e tramandare l’eredità morale di Piero Farulli, fondatore della Scuola di Musica di Fiesole.

Adriana Verchiani ha affiancato Piero Farulli nella creazione della Scuola di Musica di Fiesole di cui è stata vicedirettore e sovrintendente dalla fondazione (nel 1974) fino al 2012 data della scomparsa del Maestro, lavorando costantemente per lo sviluppo e l’affermazione della Scuola quale modello di innovazione didattica ed educativa a livello internazionale

L'Associazione

  • promuove e collabora alla realizzazione di progetti che vedano nella musica lo strumento privilegiato di integrazione sociale;
  • promuove tutte le forme di pratica amatoriale della musica, ed in particolare le attività di insieme, cameristiche ed orchestrali;
  • supporta giovani musicisti favorendo occasioni di esecuzioni pubbliche e incontri con i grandi maestri anche tramite borse di studio;
  • favorisce iniziative di formazione per una didattica innovativa degli strumenti.

Sostiene ogni iniziativa tesa a diffondere l’amore per la musica, la conoscenza critica e la pratica attiva della medesima, in proprio o in collaborazione con istituzioni pubbliche e private.

Non ci fermiamo!

Siamo arrivati al nostro primo traguardo: 9.000,00 euro che ci consentiranno di attivare e sostenere il Coro Libere Voci dal Mondo per un anno. 

Grazie di cuore a tutti coloro che hanno permesso il raggiungimento di questo obbiettivo, dandoci un contributo. 

Non vorremmo fermarci qui…c’è ancora tempo fino al 24 febbraio per diventare un sostenitore del progetto. Tutti i contributi che arriveranno da ora in avanti saranno destinati a proseguire questa entusiasmante esperienza: aiutaci contribuendo ai primi 1000 euro del budget necessario a sostenere il coro per il secondo anno di vita.

1484294095579180 lv foto profilo

Un progetto a cura di

Associazione Piero Farulli Onlus

L’Associazione opera per diffondere l’amore per la musica attraverso la sua pratica attiva, il sostegno ai giovani talenti, l’incoraggiamento alla pratica del far musica insieme fin dalla più tenera età quale straordinario esercizio educativo all’ascolto reciproco ed alla democrazia.

L'Associazione nasce nel marzo del 2014, per volontà di un piccolo gruppo di amici e musicisti per custodire e tramandare l’eredità morale di Piero Farulli, che ha sempre considerato la musica uno strumento insostituibile nella formazione culturale di ogni cittadino.