OPEN CHECK

Il CAP10100 di Torino apre le porte ai soundcheck e alle prove dei concerti e degli spettacoli più interessanti della stagione

Questo progetto è supportato da

Traguardo
10.000 €
Raccolti
10.090 €
Chiuso il
25 gen 2017
Sostenitori
43
Finanziato
Condividi

Di cosa si tratta

Goodness cura la direzione musicale e la produzione dei live del CAP10100, uno dei maggiori spazi di aggregazione e formazione continua di Torino gestito da Teatro Orfeo.
Grazie a questo progetto Goodness intende aprire le sale del CAP10100 a quanti vogliono assistere ai soundcheck dei concerti e agli spettacoli di danza e prosa più importanti della stagione.

Allo scopo di favorire fasce di pubblico impossibilitate ad assistere ai concerti in orario serale, gli appuntamenti saranno accompagnati da alcuni esperti del settore musicale che introdurranno i partecipanti al mondo della musica live.

In dodici appuntamenti tra gennaio e giugno, tutti coloro che parteciperanno alla campagna potranno prendere parte alle prove dei concerti per un massimo di 60 minuti. La lista dei concerti sarà resa pubblica al termine della campagna di crowdfunding per poter organizzare gruppi di massimo 15 persone.

Ecco alcuni degli artisti che sono passati dal CAP10100: Verdena, Monaci del Surf, Piotta, Gary Dourdan, Margherita Vicario, Luci della Centrale Elettrica, Perturbazione, The Winstons, Bluebeaters, Selton, JoyCut, Levante, Zibba, Bianco, Mambassa, Rachele Bastreghi, Immanuel Casto, Musica Nuda, Kutso, Thegiornalisti, Linea 77, Nadar Solo, Horace Andy.

Porta la tua band

La campagna ha anche una ricompensa speciale.
Hai una band e vuoi portarla sul palco del CAP10100 per un secret show con i tuoi fan?

Partecipa alla campagna e aggiudicati un pomeriggio al CAP10100 con la tua band e e i tuoi fan. Avrai la possibilità di vivere il club da professionista.

Chi, come, perché

La mission di Goodness è promuovere talenti emergenti e questa campagna nasce proprio con l'obiettivo di avvicinare pubblici nuovi, interessati ad entrare nel mondo della musica dal vivo e della ricerca in ambito teatrale e coreutico in modo non convenzionale.

I fondi saranno utilizzati per coordinare la segreteria organizzativa e coprire alcuni dei costi di produzioni degli eventi stessi.

Condividi il progetto
Commenti