Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b

Tecnologie in classe

Un progetto di innovazione ed inclusione

8.843€
111% di 8.000€
31 gen 2017
Data chiusura
FASTUP SCHOOL
Finanziato

Tecnologie in classe

Un progetto di innovazione ed inclusione

8.843€
111% di 8.000€
31 gen 2017
Data chiusura
FASTUP SCHOOL
Finanziato

Le tecnologie al servizio della didattica

Il progetto dell’Istituto Comprensivo Porto Garibaldi di Comacchio, è un progetto di innovazione ed inclusione, che parte dall’idea di sperimentare nuove modalità di insegnamento con le quali rendere i ragazzi più coinvolti, attivi, partecipi ed aiutarli ad apprendere sempre meglio.

In collaborazione con la Cooperativa Sociale Girogirotondo e l'amministrazione comunale, il progetto Tecnologie in classe, prevede l’inclusione e l’integrazione degli alunni, che presentano bisogni educativi speciali. Gli studenti lavorando in modo collaborativo ed attivo produrranno sotto la guida dell’insegnante “oggetti digitali”, contenuti di apprendimento allo scopo di presentare i contenuti scolastici in un modo nuovo, più efficace e adattabile ai diversi stili di apprendimento.

Saranno realizzati prodotti digitali in cui il testo scritto, integrato con immagini, audio e filmati, sarà reso disponibile online grazie alla pubblicazione sul sito web della scuola che si trova al seguente link: https://sites.google.com/a/portogaribaldi.istruzio...

Attraverso lezioni online, video tutorial, libri digitali (in cui parole, immagini e suoni aiuteranno a comprendere i concetti), presentazioni, registrazioni audio si permetterà ai ragazzi di:

• approfondire le conoscenze e sviluppare nuovi interessi;

• recuperare informazioni e conoscenze;

• sentirsi parte attiva della scuola perché tutti insegnanti ed alunni potranno contribuire alla costruzione dei materiali

• trovare le modalità di studio meno astratte, più vicine al loro modo di apprendere e alla loro esperienza quotidiana.

• favorire l’inclusione e l’integrazione degli alunni, che presentano bisogni educativi speciali.

• promuovere le eccellenze.

I lavori realizzati da alunni e da insegnanti, saranno messi a disposizione di tutta la comunità.

Si intende formare quindi una sorta di repository riguardante il curricolo di scuola, una risorsa aggiuntiva, vicina al modo di apprendere dei ragazzi e soprattutto vicina al loro modo di fruire della conoscenza, che spesso avviene appunto attraverso la tecnologia.

Obiettivi

OBIETTIVI GENERALI

  • Conoscere a livello generale le caratteristiche dei principali dispositivi digitali
  • sviluppare la consapevolezza, la responsabilità degli alunni come futuri cittadini della rete e del digitale
  • saper utilizzare le tecnologie per creare “oggetti digitali”: presentazioni, libri elettronici, mappe concettuali, .

OBIETTIVI SPECIFICI E CONTENUTI

  • Conoscere cos’è l’hardware, cos’è il software, come si usa l’hardware, come si usa il sofTware.
  • Cos’è il Cloud, come funziona la Rete, cosa sono le App, come si usa la piattaforma Google, in particolare Google Drive, come si costruiscono le mappe (geografiche, mentali), effettuare ricerche in Internet.
  • Acquisire una sempre migliore conoscenza di alcuni programmi fondamentali per la scrittura dei testi, i fogli di calcolo, il disegno, le presentazioni.
  • Comprendere come interagire e comunicare in modo corretto nella Rete, apprendere il rispetto degli altri e delle diversità culturali, sociali, linguistiche.
  • Diventare via via consapevoli di ciò che è possibile utilizzare dalla Rete e cosa no (copyright),
  • Conoscere i rischi e le opportunità delle Nuove Tecnologie ed imparare a navigare in sicurezza all’interno della Rete
  • Acquisire responsabilità e apprendere il rispetto della legalità.
  • Saper effettuare ricerche, approfondimenti dei contenuti utilizzando la Rete.
  • Conoscere e realizzare scambi di informazioni attraverso la rete, utilizzando la scrittura condivisa dei testi, un blog o uno spazio wiki.
  • Saper creare presentazioni, mappe concettuali, libri elettronici, video... in maniera collaborativa e condivisa.

Per quanto concerne la verifica degli apprendimenti e l’acquisizione delle competenze, si valuteranno gli alunni attraverso prove pratiche, questionari, test, prodotti digitali.

Si prevede di utilizzare nuovi strumenti quali ad esempio le Rubric di valutazione per valutare le competenze e registrare la qualità degli interventi, il livello di coinvolgimento e di partecipazione.

Link di prodotti già realizzati

Video tutorial trasformazioni geometriche

Libri digitali

Vocabolario in 5 lingue

http://www.cliptomize.com/ClipbookEditor/293923#

Ricette in pittogrammi per alunni con disabilità

http://www.cliptomize.com/ClipbookEditor/295891#

Metodologia

Si utilizzeranno in particolare metodologie relative allo sviluppo delle abilità comunicative, sociali, collaborative. Gli alunni lavoreranno in genere in coppia o in gruppo secondo la metodologia del cooperative learning. Si prevede di sperimentare nuove modalità di lavoro su temi specifici con la flipper classroom (la classe rovesciata), secondo la quale il bambino è invitato a documentarsi anticipatamente riguardo ad un nuovo contenuto che sarà poi affrontato in classe. Si prevedono percorsi di formazione svolti sia utilizzando risorse interne, sia avvalendosi di esperti esterni.

L’istituto si avvarrà della collaborazione di:

- Amministrazione Comunale di Comacchio,

- scuole che attuano progetti simili nella provincia (formazione in Rete),

-Servizio Marconi dell’Ufficio Scolastico Regionale.

Come verranno utilizzati i fondi

I fondi verranno utilizzati per

  • l'implementazione del sito e del canale youtube dedicato su cui verrà messo a disposizione il materiale prodotto,
  • le attività di formazione
  • le attività pomeridiane in cui verranno tenuti i corsi per alunni con Disturbi specifici di apprendimento in collaborazione con la cooperativa Girogirotondo e l'amministrazione comunale.

Tali attività prevedono l'uso delle tecnologie per favorire l'inclusione, sarà pertanto necessaria una Lavagna Interattiva Multimediale, Chromebook, Tablet e chromecast.

1477928113385496 locandina2

Un progetto a cura di

Maria Angela Zanetti

L' Istituto Comprensivo Porto Garibaldi di Comacchio ha iniziato la sperimentazione di introduzione delle tecnologie in classe nell'anno scolastico precedente.

Il progetto, in linea con il Piano nazionale Scuola Digitale, ha riscosso molto successo nelle classi.

L'Animatore Digitale si sta adoperando affinchè tutti i bambini dell'istituto possano fruire di queste nuove opportunità formative.