Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

SACRIFICIO: A Star Wars Fanfilm

Un fanfilm che racconta come i ribelli sono entrati in possesso dei piani della morte nera.

12.440€
124% di 10.000€
10 dic 2016
Data chiusura
Infinity Crowdemand
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

SACRIFICIO: A Star Wars Fanfilm

Un fanfilm che racconta come i ribelli sono entrati in possesso dei piani della morte nera.

12.440€
124% di 10.000€
10 dic 2016
Data chiusura
Infinity Crowdemand
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Di cosa si tratta

A partire dal 1977, quando uscì il primo episodio della saga di Star Wars, i fan di tutto il mondo si sono chiesti come la Principessa Leia sia riuscita ad entrare in possesso dei piani di costruzione della stazione spaziale chiamata Morte Nera.

Tutti sappiamo che il contenuto di questi documenti ha permesso di scoprire una falla nella sicurezza, e ha portato Luke e la ribellione fino al canalone dove sono stati sganciati i siluri che hanno fatto esplodere quell'arma di distruzione di massa. Ma nessuno sa con certezza come siano stati recuperati.

In realtà l’argomento è stato affrontato nel cosiddetto Universo Espanso, ma, quando Disney ha preso in mano le redini del brand, tutta questa letteratura è stata relegata a leggenda e la vera storia deve essere ancora scritta.

Solo recentemente, con l'avvicinarsi dell'uscita di Rogue One (il nuovo film spin-off ambientato nell'universo di Star Wars), queste vicende cominciano a prendere forma e il nostro fanfilm si inserisce perfettamente in questa mitologia.

Sacrificio affronta quindi questa tematica e cerca di dare una spiegazione ad uno dei dubbi più misteriosi di tutto l’universo di Star Wars, mostra infatti una delle storie che hanno portato la ribellione a entrare in possesso dei piani della Morte Nera.

Una storia di eroi, di uomini, di donne, di sacrificio e di coraggio, di speranza e di abnegazione.

Una storia che nessuno aveva mai raccontato prima.

Come verranno utilizzati i fondi

Al momento sono stati effettuati tre giorni intensivi di riprese, che consentiranno la produzione di un primo teaser e successivamente un secondo trailer esteso.

In seguito sarà necessario procedere con il reperimento dei fondi necessari alla realizzazione del progetto completo, di cui è già pronta la sceneggiatura, e che porterà alla produzione di un cortometraggio della durata di circa 15 minuti (tbd).

I fondi raccolti verranno utilizzati per realizzare il cortometraggio intero e in particolare:

  • Vitto e alloggio per i componenti dello staff tecnico e del cast;
  • Trasferimento da una location all’altra della troupe e degli oggetti di scena;
  • Realizzazione dei costumi e dei prop;
  • Realizzazione degli effetti speciali;
  • Acquisto e/o noleggio attrezzature;
  • Rimborso spese per i tecnici che presteranno la loro opera.

Una volta completato il progetto, l’idea è quella di presentarlo a festival, concorsi e fiere di settore, anche fuori dall’Italia (verranno realizzati i sottotitoli in lingua inglese).

Chi c'è dietro al progetto

EmpiRa è una associazione non a scopo di lucro, nata nel 2010, che si è posta, fin dalla sua nascita, l'obiettivo di offrire momenti (virtuali e non) in cui condividere la passione per la saga di Star Wars.

Nel corso degli anni ha organizzato eventi, realizzato costumi e scenografie, partecipato a iniziative, offerto notizie di prima mano e più in generale cerca di trasmettere a tutti i fan, grandi e piccoli, l'amore sconfinato per l'universo creato da George Lucas.

Tra i tanti progetti, realizzati e ancora da realizzare, quello del fan film è sempre stato presente nella mente dei due fondatori, Roby Rani e Marco Puglia.

Nel corso degli anni altri amici hanno abbracciato l’idea e un paio d'anni fa, grazie all'entusiasmo e alla professionalità di Edo Tagliavini e Simone Modugno, il progetto ha guadagnato nuova spinta vitale.

Ricompense

Per ringraziarvi del supporto che ci regalerete, abbiamo pensato a diverse ricompense che soddisferanno tutti i vostri gusti, dalla patch alla maglietta, dalla stampa d'autore all'action figure da collezione, ma anche la possibilità di entrare direttamente nel cortometraggio e portare a casa uno dei costumi più iconici di Star Wars, lo stormtrooper.


Direzione tecnica

Edo Tagliavini (regista)

Campione nazionale di skateboard negli anni '90 e viaggiatore “professionista” (ha collaborato con testi e servizi fotografici alla realizzazione di alcuni titoli della Clup Guide), dopo gli studi universitari al DAMS di Bologna e alcune esperienze nel teatro danza, si diploma in regia al Centro Sperimentale di Cinematografia. Successivamente realizza numeri spot, video clip musicali e cortometraggi, tra cui Perdita di Fiato (miglior lungometraggio italiano al Fantafestival 2013, Mannaia d’Oro ToHorror 2012, miglior corto Corti da Paura 2013), Bloodline (miglior film, colonna sonora, attrice protagonista, attore non protagonista al Tenebria Film Festival 2010, distribuito da Cecchi Gori Group), Gas Station “El Coyote” (finalista Premio Qualità IMAIE 2009, miglior cortometraggio Mystfest 2009), No Smoking Company (Globo d’Oro 2007, miglior corto Amarcort 2008, menzione speciale miglior attore Enzo De Caro e premio del pubblico Casa Calende 2007), L’uomo più buono del mondo (miglior corto Clorofilla festival 2003, miglior corto Sogni Ravenna 2004, finalista ai d’Argento 2004). Ha lavorato come aiuto regista per lo spot “The Good Italian” con Giancarlo Giannini e Vittorio Grigolo, per la serie web “Hostes” di Franco Bernini, per il lungometraggio “Broken” di Edmon Budina per la fiction del documentario “L’esilio dell’Aquila” di Stefano Muti, al cortometraggio “Sabrina” di Alberto Gigante, ecc. Tiene corsi di regia presso La Scuola Nazionale di Cinema.

Simone Modugno (direttore della fotografia)

Simone Modugno nasce a Ferrara nell'aprile del 1976 e si laurea con lode in Biologia. Nel 2006 ottiene il Dottorato di Ricerca in Ecotossicologia Marina dopo anni di collaborazione con Università, Icram (oggi ISPRA), ARPA e altri Enti di Ricerca. Da sempre appassionato di fotografia subacquea e videoripresa, da almeno 5 anni si impegna in divulgazione ambientale e produzione di documentari scientifici. Attualmente, è docente per molti corsi di biologia marina, fotografia e videoripresa subacque e collabora alla produzione di opere video a livello cinematografico professionale, di cinema indipendente e di produzioni terrestri e marine per conto di Comuni e privati. Fondatore della società di produzione IL BLU DEL MARE oggi svolge principalmente attività di regia e cameraman sia terrestre che subacqueo.

Attori: la ribellione

Francesco Mastrorilli

Bolognese, classe ’78. Dopo essersi diplomato a Roma presso l’Accademia del Teatro dell’Orologio diretta da Mario Moretti e Riccardo Cavallo, debutta a livello professionale qualche mese dopo presso il Teatro Brancaccio diretta da Gigi Proietti. Presente in innumerevoli spot televisivi per una moltitudine di grandi marche (Maxibon Motta-Vodafone-Pepsi Cola-Kodak tra i più noti); alcune apparizioni tra le fila delle più conosciute fiction italiane (R.I.S., Don Matteo, Boris, Un Posto al Sole) oltre ad alcune mini serie tv (L’Ultima Frontiera). Collabora a molti videoclip dell’amico Cesare Cremonini e recita al su fianco nel film di Pupi Avati “Il cuore grande delle ragazze”. Tra i riconoscimenti vanta un premio al Festival di Venezia con un videoclip firmato dal regista Antonello Schioppa e il premio come migliore cortometraggio 2012 al Festival Internazionale del Cinema di Roma.

Ruth Morandini

Nel 2005 inizia a lavorare come modella per pagarsi l’università e subito scopre la passione per il mondo della recitazione. Nel 2009 prende parte ad alcuni film indipendente e nello stesso tempo si laurea in lingue straniere e letteratura. Come modella lavora per molte campagne pubblicitarie (Limoni profumerie, Stroili oro, Idealsedia, Yoko London, ecc) e presta la sua immagine al fotografo Peter Lindebergh. Nel 2010 partecipa a diversi programmi oltre a lavorare come annunciatrice per alcune tv locali. Nel 2011 interpreta vari ruoli all’interno di cortometraggi indipendenti (Glasses, La Bella addormentata nel bosco, Lost in devils country) e nella webserie 40 Wanted. Ha lavorato in diversi spot pubblicitari (Mediaset premium, Chateau D’Ax, Vodafone, Melinda) e per alcune campagne di sensibilizzazione (Doppia Difesa, contro la violenza sulle donne e Italpava contro la guida in stato di ebrezza). Nel 2016 è stata scelta per un ruolo in una serie tv spagnola.

Attori: l'impero

Michael Segal

Nasce nel 1974 in Italia, dove compie gli studi fino alle scuole superiori, ma la sua estrazione straniera, ovvero Israeliana, lo porta ad avere una mentalità molto aperta e curiosa. Dopo il servizio militare, si trasferisce un anno negli USA dove intraprende studi volti a nutrire la sua passione più grande, ovvero la recitazione. Tornato in Italia diventa direttore di una importante agenzia di sicurezza e acquisisce capacità di scorta e protezione e tecniche investigative e combattimento corpo a corpo. Partecipa a film indipendenti, italiani e stranieri, recitando sia in italiano che in inglese e si fa notare per l'ecletticità dimostrata. Nel 2013 finisce di scrivere il suo primo romanzo IN ARTICULO MORTIS e lo pubblica l'anno successivo. Nel 2014 si addestra ed entra a far parte della Valhal Stunts, società danese, che fornisce stunt-man per il grande cinema in tutta Europa. Fino a oggi Michael Segal ha preso parte a 50 lavori cinematografici, ha pubblicato 5 romanzi e fa parte della società di stunt-man D-Unit.

Staff tecnico

Matteo Panebarco (effetti speciali)

Matteo Panebarco, è nato a Ravenna nel 1978. Cinefilo incallito dall'età di 2 anni, ha sempre coltivato anche la passione per i videogames e le nuove tecnologie, imparando la professione del grafico e del modellatore e animatore 3d da autodidatta. Gestisce, insieme alle due sorelle e al padre Daniele, la Panebarco & C. (www.panebarco.it), azienda che realizza video in motion graphics, cartoni animati, ricostruzioni 3d industriali, effetti speciali. Matteo in particolare coordina la parte di produzione e post-produzione di spot, video e cartoon.

Marco Rosetti (colonna sonora)

Si diploma in chitarra alla Los Angeles Music Academy di Pasadena (USA) ed in chitarra jazz presso il Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria (RO), dove studia anche composizione ed orchestrazione. Dopo aver musicato vari spot televisivi e cortometraggi in Italia, presenta al Carnagie Hall di New York il brano per pianoforte solo Reminiscenze da Tosca (suonato da Nazzareno Carusi). Da qui prende il via l’attività professionale negli States, dove ha lavorato come compositore per Vogue NY, orchestrato il musical Anthropomorphic e collaborato con Ear Goo Ent. alle musiche per Discovery Channel , History Channel ed E! Ent. Viene premiato nel 2014 e 2015 all’Indie Gathering Film Festival Cleveland e vince nel 2015 il primo premio all’Horror Hotel Film Scoring Competition in Ohio. Attualmente lavora all’orchestrazione del musical Eve the Musical, che verrà presentato a New York nel 2017.

Specifiche tecniche

Durata: 15 minuti (TBC)

Formato: 4K

Audio: Stereo

1476273940771384 logo empira nuovo colori

Un progetto a cura di

EmpiRa

EmpiRa è una associazione non a scopo di lucro, nata nel 2010, che si è posta, fin dalla sua nascita, l'obiettivo di offrire momenti (virtuali e non) in cui condividere la passione per la saga di Star Wars.

Tra i tanti progetti, realizzati e ancora da realizzare, quello del fan film è sempre stato presente nella mente dei fondatori.