Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

UN RACCONTO PER NON LASCIARLI SOLI

Un libro da stampare: il ricavato della sua vendita destinato all'acquisto di strumenti musicali per la storica banda di ragazzi di Arquata

811€
101% di 800€
04 gen 2017
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

UN RACCONTO PER NON LASCIARLI SOLI

Un libro da stampare: il ricavato della sua vendita destinato all'acquisto di strumenti musicali per la storica banda di ragazzi di Arquata

811€
101% di 800€
04 gen 2017
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Di cosa si tratta: Un libro

Proprio nei giorni in cui mi accingo a presentare il mio nuovo breve romanzo alla Effedì Edizioni, mia casa editrice di Vercelli, vedo le immagini del terremoto.. e così mi dico: perchè non pensare a loro? da qui inizia il mio percorso. Propongo a Effedì il mio progetto che accolgono come solo sanno fare: essendo una casa editrice ancora piccola, mancano i fondi per la stampa così inizio a cercare tra le attività Vercellesi, che seppur generose, non bastano. Uno dei nostri sostenitori mi propone il crowfunding: non poteva darmi idea migliore! (Grazie Gianni!)

Il mio libro che si intitolerà "Contro il cielo - La relatività della felicità-" è ispirato alla storia di una mia cliente, dolcissima, ormai anziana, che tra un farmaco e l'altro mi ha raccontato stralci della sua vita, per certi versi triste, e mi ha portato a darle una svolta positiva: parla infatti della storia di tre donne, tre generazioni differenti, tre modi di intendere la felicità. La musica come protagonista per una di loro e in particolare la musica di Luciano Ligabue, per me il miglior cantautore di sempre (che seguo in tutti i concerti possibili con mio marito) oltre che personaggio d'interesse a 360°.

Così penso "se la musica fosse parte centrale del progetto ancora meglio!"

Riesco a contattare la Dirigente scolastica di Amatrice che mi suggerisce di indirizzare il mio progetto sulla ricostruzione della storica banda musicale di Arquata, banda composta da bambini/ragazzi a cui loro tengono tantissimo.

Detto fatto. Eccomi qui ora a chiedere il vostro aiuto per poterla ricomporre, per poter donare di nuovo a loro gli strumenti musicali che potranno portare una nota di normalità a queste persone. (soprattutto dopo le scosse del 30 ottobre che hanno peggiorato ulteriormente una situazione già difficile, ma che come mi ha scritto la mia referente, li ha resi ancor più bisognosi ad un ritorno alla normalità!)

Come verranno utilizzati i fondi

I fondi raccolti verranno utilizzati per la stampa del libro, tutto ciò che arriverà in più sarà usato per comprare strumenti musicali insieme ai proventi che deriveranno dalla vendita del libro: il libro verrà venduto a 10-11 euro. (interamente devoluti).

Chi c'è dietro al progetto

Il progetto è stato proposto da me: Elena Carisio, farmacista e mamma e Effedì Edizioni

Inizio a collaborare con Effedì Edizioni lo scorso anno quando, grazie al consiglio di un'amica, propongo loro il mio primo manoscritto nato un po' per caso, per sfogo, per passione. Proprio un po' come è poi stato il mio approccio alla scrittura: per la necessità di tirar fuori qualcosa che dentro non riusciva più a stare, per rivivere emozioni ormai messe via. Più un approccio "terapeutico" si potrebbe dire quindi che altro. E da lì ho continuato, sì perchè scrivere mi fa star bene! E' diventata un'esigenza, è come ritirarmi in un mio mondo personale che gestisco un po' come voglio: basta una penna, un foglio bianco e pian piano le parole scorrono... è come fare un viaggio o vivere un'avventura, perdersi nei sentimenti. Vedi i personaggi nascere, arricchirsi di particolari nella tua mente, e dopo un attimo magari ripensarci e modificarli mentre si delineano nuove figure... è fantastico!

Ancor più quando le persone mi dicono che dalle mie pagine han tirato fuori le loro di emozioni.

Effedì mi ha accolto come una famiglia e io non posso che dire grazie di cuore!

1476370619778093 bianco nero

Un progetto a cura di

Elena Carisio

Mi chiamo Elena Carisio, farmacista, mamma e "scrittrice" per diletto.Ho 38 anni e abito a Palestro, paese Lomellino vicino a Vercelli.Amo la musica, la cucina, le arti in genere e la campagna che caratterizza le mie zone .Giunta alla mia seconda pubblicazione,dopo aver visto le immagini del terremoto del centro Italia,ho proposto al mio editore di dar vita a questo progetto che molto probabilmente non porterà a chissà che risultato,ma quel poco sarà fatto col cuore!Grazie a tutti