Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Formazione, Musica, Arte

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

Un Violino per ogni Bambino in Madagascar

ORGANIZZARE CORSI ED EVENTI PER DIVULGARE L'ITALIANITA' NEL MONDO NEI CAMPI IN CUI ECCELLIAMO E, NEL CONTEMPO, FARNE UNO STRUMENTO DI SOLIDARIETA'

435€
4% di 10.000€
26 feb 2018
Data chiusura
Scaduto

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Un Violino per ogni Bambino in Madagascar

ORGANIZZARE CORSI ED EVENTI PER DIVULGARE L'ITALIANITA' NEL MONDO NEI CAMPI IN CUI ECCELLIAMO E, NEL CONTEMPO, FARNE UNO STRUMENTO DI SOLIDARIETA'

435€
4% di 10.000€
26 feb 2018
Data chiusura
Scaduto

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

UN VIOLINO PER OGNI BAMBINO - CORSO DI EDUCAZIONE MUSICALE

.

L’associazione Italiana Arte & Mestieri per il Madagascar presenta un progetto di educazione musicale e psico-motoria per i bambini malgasci. Corsi di violino tenuti da due strumentisti di lunga militanza nell’arte dei suoni, esperti anche in discipline olistiche. 

Perché musica e non soltanto cibo o semplicemente e direttamente denaro? In realtà si provvede anche a questo, ma quel che manca è un’idea che punti a dotare quei bambini di abilità, mezzi personali, sviluppo del sé. Di quelle doti, insomma, che pongono un essere umano nelle condizioni di costruirsi la propria vita e rimuovere gli ostacoli, anche quando gli ostacoli si chiamano povertà estrema e fame. 

“Date loro non il pesce già pescato ma la lenza e gli ami per pescare”: in questa nota asserzione si riassume lo spirito che muove il nostro progetto. Imparare a suonare il violino, strumento in grado di esprimere le emozioni più sottili e totalmente “libero” (perché l’intonazione la dà l’esecutore, non è data in partenza come nel pianoforte), vuol dire migliorare decisamente il controllo delle dinamiche cerebrali, armonizzare mente e corpo, imparare a “costruire” dal nulla un assieme significativo. E dunque, infine, acquisire controllo, capacità di fare, autostima. Il violino è libero, difficile, senza scorciatoie, straordinariamente potente quando se ne siano appresi i segreti. Il violino somiglia alla vita che attende i bambini malgasci. 

Insegnar loro il violino è un modo per farne uomini in grado di interpretare e plasmare la loro vita. E per questo chiediamo il vostro contributo.

Da ultimo: questo progetto s’iscrive pienamente nel carattere della nostra associazione. Che punta al dialogo e alla reciproca fecondazione delle culture italiana e malgascia, promuovendo sul posto vere e proprie start-up in cui le abilità artigianali (nel tessile, nella cucina, in agricoltura…) dei malgasci si fondano con il know-how italiano. Per unire i due mondi e per dare una mano ai malgasci nella ricerca di concrete – e se possibile gratificanti – fonti di sostentamento.    

I NOSTRI DOCENTI VOLONTARI

Due sono i nostri docenti volontari che avranno l'incarico di portare a15 bambini del Madagascar l'insegnamento della Grande Musica Italiana, essi sono:

- LAURA SILLITTI, violinista professionista, diplomata al conservatorio Paganini di Genova,  insegnante di musica e violino, abilitata in “Children's Music Laboratory”(CML), metodo rivolto a bambini in età prescolare per sviluppare le capacità necessarie allo studio di uno strumento musicale e a favorire la crescita dei bimbi, aiutandoli ad avere fiducia in se stessi e stimolandoli affinché sviluppino ogni loro potenziale capacità. Operatrice olistica e insegnante di varie discipline olistiche fra cui Reiki, Thetahealing e Massaggio Olistico.

- DANIELE GUERCI, violinista e violista professionista, diplomato al conservatorio Paganini di Genova, insegnante di musica e viola/violino. Operatore olistico e insegnante di varie discipline olistiche fra cui Reiki, Thetahealing e Massaggio Olistico.

Il corso nel dettaglio

Il progetto ha due fasi, procediamo prudentemente per passi successivi e vediamo la prima fase: essa consiste in un viaggio preliminare e preparatorio degli eventi a venire.

Il viaggio assolve a fondamentali esigenze propedeutiche: conoscenza dei diversi soggetti con cui dovremo collaborare, disbrigo della parte burocratica, localizzazione degli eventi in programma, visita ai luoghi dove si svolgeranno i corsi.

Nella prima fase inseriamo il primo corso  completo di musica terapeutica, e per il quale chiediamo il tuo sostegno, ovvero un  corso che si prefigge di stimolare neurologicamente i bambini in maniera specifica per attivare le capacità utili ad affrontare il mezzo strumentale (violino) nonché a sviluppare gli elementi ritmici, melodici, coordinativi, mnemonici e disciplinari. La prima fase è perciò di preparazione specifica comprendente: MANUALITA', COORDINAMENTO,  DISCIPLINA, ORGANIZZAZIONE, DIDATTICA, SVILUPPO DELL'ORECCHIO MELODICO, ARMONICO E RITMICO, ESPRESSIONE VOCALE ED ORIENTAMENTO.

Nella seconda fase i bambini affiancano alla lezione collettiva anche lo studio dello strumento musicale. Bambini dai 4 anni di età senza handicap agli arti superiori (affinché siano in grado di usare il violino) e con capacità cognitive nella norma. 

E' possibile anche formare un gruppo di bambini con handicap fisici non gravissimi e capacità cognitive ridotte seguendoli in gruppi piccoli o individualmente a seconda del caso: in questo caso il corso non ha pretese di tipo medico o diagnostico, ma vuole , attraverso l'esperienza in campo musicale, ricca di stimoli e percorsi mirati allo sviluppo di capacità specifiche, aiutare questi bimbi e le loro famiglie nella progressiva conquista di maggiori capacità e funzionalità, nella fiducia in se stessi e nel rapporto con gli altri.  

Il coordinatore dei corsi di musica e degli eventi musicali è il Maestro Maurizio Salvi del Conservatorio Paganini di Genova ex componente del gruppo musicale genovese dei New Trolls

A questo corso si aggiungono atti di solidarietà tangibili come meglio specificato in seguito.

UN GRANDE PROGETTO

La forza della nostra strategia complessiva sta in buona misura nel far leva su un fatto spesso dimenticato o frainteso: reddito e solidarietà, circolazione di ricchezza e lotta alla povertà non sono intrinsecamente inconciliabili. 

Lo scopo dell'associazione culturale Arti e Mestieri è duplice: 

1) Divulgare nel mondo l’italianità, presentando e organizzando corsi, stage, workshop nei campi in cui eccelliamo, all’insegna di un presupposto: ciò che ci distingue dalla maggioranza dei nostri “competitors” è la capacità di inventare e di reinventarci. 

2) Fare di quest’opera uno strumento di solidarietà, fornendo – attraverso appunto l’insegnamento di arti e mestieri di chiara impronta italiana – alle popolazioni disagiate, in particolare a bambini e giovani, strumenti di emancipazione, lavoro e sviluppo. Puntando, in prospettiva, a stimolare non solo e non tanto il mero apprendimento di abilità e tecniche proposte dall’esterno, ma un inedito dialogo attivo tra queste e le culture locali. In altri termini, la capacità di servirsi di un più efficace e raffinato know-how sia per produrre in chiave “italiana” che per far meglio le cose – manufatti, espressioni creative, servizi – che si originano in seno alle tradizioni locali.

L’idea, insomma, è un’attuazione concreta di quell’invito (“aiutiamoli a casa loro”) che sta diventando un autentico – e spesso interessato – tormentone. E costituisce anche, crediamo, un nuovo approccio al grande totem della globalizzazione: inutile chiedersi se sia buona o perversa, c’è e basta, dunque il punto è come ci si sta dentro. 

Noi proponiamo la globalizzazione consapevole e attiva, in cui non ci si aggrappa all’impossibile (la conservazione immacolata delle identità locali) ma ci si rimbocca le maniche per mettere in gioco la propria identità sul tavolo globale. Lavorandoci sopra, cercando sinergie con altre identità.

Solidarietà concreta

Con il contributo dell'associazione con sede in Italia "Aiutiamo il Madagascar",  nella persona della sig.ra Honorine D'Aversa,  abbiamo individuato una località nel centro sud del Madagascar, particolarmente disagiato,  in cui svolgere il primo nostro evento musicale. 

L'associazione  "Des Jeune Creatif de Manandriana" ospitante si trova a Ambovombe centre, Moron'i Mania Cod. post. 323; 

I responsabili locali sono:

Ramanandriantsoa Jean Nirina philemon (president) 

Razafinolontsoa Honorine (conseillere) 

Rakotoniaina Holy (tresoriere) 

Andrianjatovoson Norbert (secretaire)

Per poter svolgere al meglio l'attività musicale sono previsti acquisti di attrezzature e generi di conforto che,  finiti i corsi, resteranno a disposizione della scuola e di altri futuri  eventi. 

ATTREZZATURE  STRETTAMENTE NECESSARIE PER LA DIDATTICA :

  • N. 15 VIOLINI 
  • SPALLIERE E PECE PER ARCO
  • 15 LEGGII 
  • 15 LIBRI DI METODO 
  • 1 TASTIERA AMPLIFICATA 
  • FOTOCOPIE SPARTITI 
  • MATERIALE DIDATTICO RITMICA
  • ALTRO MATERIALE DI CANCELLERIA

ALTRE ATTREZZATURE  PER L' ARREDO SCOLASTICO:

BANCHI, PANCHE, MATERASSI, COPERTINE, VESTIARIO PER 15/20 BAMBINI I QUALI  PER 15 GIORNI SARANNO OSPITI FISSI DELLA SCUOLA E A CUI SARANNO DISTRIBUITI 3 PASTI COMPLETI AL GIORNO.

I nostri collaboratori e partners


Questi i partners con cui stiamo collaborando:

Alma Eventi s.r.l.  di Sandro Frascogna - management ed organizzazione di spettacoli musicali

Pianeta Fiore di Chicco Pastorino, docente internazionale di Arte Floreale

Ragno S.r.l. di Dario Petriniani, spedizioni Internazionali

General Plastic di Marco Montaruli, fabbrica accessori bio per l'agricoltura


I NOSTRI COLLABORATORI PIU' STRETTI:

Dott. Paolo Veronesi 

Olii Tahiana Rakotonjanahary 

Honorine D'Aversa

Prof. Manda Rakotovao

Serge Razafindrabe 

Sig. Paolo Giorgi

Sig. Louis Limousine

I prossimi corsi di cui ci occuperemo

Come precedentemente accennato, l'associazione Italiana di arte e mestieri, si occuperà di vari progetti, per i quali si cercheranno i fondi necessari man mano che saranno pronti, ne citiamo alcuni:

  • Corsi di Musica Italiana (altri eventi previsti in Italia e in Madagascar)
  • Corsi di Enogastronomia
  • Corsi di Agricoltura Sostenibile - Sinergica (in preparazione)
  • Corsi di Arte Floreale e giardinaggio (in preparazione)
  • Corsi di Italiano e cultura italiana

SOSTENENDOCI SOSTERRAI ANCHE LA DIVULGAZIONE NEL MONDO DELL'ITALIANITA' 

SE VUOI ISCRIVERTI ALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE E PARTECIPARE ATTIVAMENTE AGLI EVENTI IN PROGRAMMA PUOI FARLO CLICCANDO QUI IN FONDO ALLA PAGINA TROVERAI "ISCRIVITI", BASTA UN CLICK!

1511289045360278 tonimau

Un progetto a cura di

Scuola Italiana Arte e Mestieri per il Madagascar

Toni Arcangelo La Camera - Presidente  

Maurizio Salvi - Vicepresidente