Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b

Il Gruppo 24 Ore sostiene il crowdfunding con Eppela.
Segui Radio 24 ogni sabato mattina e scopri i progetti migliori!

Radio 24

Radio 24, l’emittente del Gruppo 24 Ore, è la prima e unica radio italiana news&talk che, con 2 milioni di ascoltatori medi al giorno, è un punto di riferimento per l’informazione. Le tante trasmissioni e i numerosi giornali radio accompagnano l’ascoltatore nel corso di tutta la giornata e gli consentono di mantenersi costantemente aggiornato sull’attualità, sulla politica, sullo sport, sull’economia e sulla cultura e soprattutto intervenire direttamente sulle questioni discusse diventando parte attiva nei programmi.

L’iniziativa

Crowd Me Up nasce con lo scopo di alimentare l’imprenditorialità in Italia, sviluppare lo sviluppo delle idee in cui crede il mercato, creare valore condiviso. L’iniziativa promuove con i canali mediatici del Gruppo 24 Ore i progetti migliori, in primo luogo con il programma Si Può Fare – Cronache da un paese migliore, in onda ogni sabato mattina su Radio 24 condotto da Alessio Maurizi, in collaborazione con Back To Work 24, società del gruppo che accompagna le piccole imprese o startup nella ricerca di competenze e risorse finanziarie per progetti di sviluppo.

Partecipa

Candidare un progetto su Crowd Me Up è semplice. Per prima cosa iscriviti a Eppela, il nostro team ti aiuterà a completare la scheda progetto in tutte le sue parti. L’iniziativa prevede la pubblicazione dei progetti ritenuti idonei, soggetti ad azione di verifica da parte di Eppela, Radio 24 e Back To Work 24 e la presa visione e accettazione del regolamento. La commissione sui progetti che, con Crowd Me Up, raggiungeranno il budget prefissato è pari al 10%+IVA.

I criteri

Crowd Me Up è rivolto a creativi, maker, geek, sviluppatori, ingegneri, innovatori nell’accezione più ampia del termine. Possono partecipare all’iniziativa tutti i progetti che rientrano in una delle seguenti categorie: servizi digitali di utilità sociale per i cittadini, applicazioni mobile, servizi digitali dedicati all’e-commerce, prodotti innovativi, progetti sociali di interesse extra locale. I progetti dovranno costituire una novità assoluta nel settore di riferimento e avere la possibilità di essere scalabili sul mercato.