Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b

Sostieni con il sorriso

Il crowdfunding incontra il lato migliore dell'animo umano e genera ottimismo

Superiamo noi stessi con la creatività

L'associazione crowdfundingimprenditoria è alla base della raccolta fondi. Per essere chiari: la ricerca di denaro è motore creativo o, almeno, il fine ultimo della propria passione che si trasforma in arte. Il crowdfunding premia la meritocrazia e l'apprezzamento che una vasta platea ha del prodotto finanziato. Questa premessa non è altro che una descrizione analitica del fenomeno, troverete simili definizioni in manuali, blasonate piattaforme straniere o innumerevoli tesi di laurea degli ultimi cinque anni.


"Se l’opportunità non bussa, costruisci una porta"

Milton Berle, storico conduttore statunitense del secolo scorso, amava scherzare sulla necessità di essere ottimisti nonostante le avversità, di superare gli ostacoli con il sorriso, di rispondere a problemi seri, considerando di volta in volta il bicchiere mezzo pieno. Quando il crowdfunding, oltre a rendere concrete idee imprenditoriali, riesce lì dove il destino o le circostanze hanno fallito, il risultato è stupefacente. La premessa in alto, si arricchisce di nuovi significati che trovano la propria ragion d'essere nelle parole: solidarietà, perdono e spensieratezza.

Ripensando al titolo di una celebre canzone dei Radiohead "2+2=5", prima traccia dell'album Hail to the Thief del 2003, è proprio questo il senso del connubio crowdfunding – ottimismo, progetti capaci di far sognare, incidere nella sfera emotiva dei propri sostenitori e andare oltre il raggiungimento del traguardo prefissato.
Uno di questi è International Day of Forgiveness, un evento che prevede progetti per l'educazione nelle scuole, carceri e istituzioni del valore del perdono. Un progetto che regala sorrisi e spensieratezza è, invece, Dandy Danno e Diva G al Festival di Avignone, uno show volto alla diffusione del pensiero positivo attraverso l'arte della comicità. Per stare dalla parte di chi è meno fortunato c'è Dodiciore12: dall'alba al tramonto, un fotolibro per aiutare i bambini rimasti orfani a causa dell'Ebola.

Condividi questo articolo