Generazioni di talento

Il talento è democratico come il crowdfunding

18 nov 2015
0%

"Senza ambizione non c'è talento"

Nina Berberova non conosceva il crowdfunding. Nel 1934, anno in cui ha scritto il libro "L'accompagnatrice" contenente questa frase, il "finanziamento dal basso" non esisteva, o almeno non nelle modalità in cui si manifesta oggi. Tuttavia questa citazione è adatta a tutti i progettisti che si battono per realizzare le proprie idee sulla nostra piattaforma, a coloro che hanno capito che il talento di cui dispongono deve essere condiviso perché si possa definire tale.

L'ambizione, come il talento, è una dote indispensabile per ottenere successo e, sempre come il talento, è una caratteristica che non conosce differenze di sesso, età, paese d'origine o estrazione sociale. Il crowdfunding per questa sua natura, diviene ancor più affascinante e sorprendente: esistono persone che hanno deciso di farsi avanti e proporre un progetto dopo mille tentennamenti, altre che vivono le possibilità offerte da questa modalità di finanziamento come una vera e propria vocazione.

Tutti i progetti hanno qualcosa in comune

Per i motivi appena espressi non stupisce, anzi esalta, che un progetto come Da Gildo ad Antonio…la tradizione continua!, voglia recuperare il talento e la voce di uno storico speaker del Padova Calcio. Oppure che il mondo dell'architettura, dell'ingegneria e dell'edilizia, confidi nel sostegno di appassionati e non, per dar vita ad Archiprofile.it, una piattaforma online che mette in contatto privati e aziende con professionisti dell’edilizia. Per restare in tema "talento" ecco #FeedWithCreativity un progetto che vuole dare spazio e visibilità a ogni tipo di creatività.

Tre obiettivi diversi, tre modi di comunicare a tutti il proprio talento.