Sembrava impossibile

Lascia da parte la sfiducia nelle tue capacità, ragiona in grande!

Da grande vorrei andare sulla Luna

Quanti di noi non hanno mai espresso nel corso della propria infanzia aspirazioni fuori dall'ordinario, sognato la realizzazione professionale nel più strampalato dei lavori, fantasticato di diventare famosi, emulando le gesta del proprio idolo di turno? Il crowdfunding non aiuterà di certo gli eterni bambini o coloro che ancora covano desideri di difficile, se non impossibile, realizzazione. Ma può andarci molto, molto vicino.

C'è una linea sottile che divide il successo dall'insuccesso

Ovvero la fattibilità del progetto proposto. Prima del crowdfunding anche fantasticare era difficile, i progetti più piccoli e/o poco impegnativi, sembravano scogli insormontabili, legati al placet di imprenditori facoltosi o dalla raccomandazione del politico di turno. Con il crowdfunding, gli elementi che contano sono: fattibilità, organizzazione, relazioni, impegno.

Attraverso questi elementi, arricchiti dalle informazioni contenute nella sezione "supporto" del nostro sito, è possibile davvero "alzare l'asticella" delle proprie aspirazioni, andare oltre i limiti fin qui conosciuti, quei limiti che hanno bocciato i sogni delle generazioni precedenti, quando erano ancora in uno stato embrionale.

Ma questa è un'altra storia, ci sono progetti che non conoscono ostacoli simili, sono su Eppela e stanno cercando spazio. Nessun ambito è escluso: dalla musica, con il nuovo disco de L'Orage, una rock band dalle sfumature folk; passando per l'editoria con la ristampa della Dieta per tardone, un ironico viaggio nelle debolezze di donne leggermente avanti con gli anni; senza dimenticare l'ambito teatrale e cinematografico con La nave dei sogni, il progetto promosso dal giovane neolaureato Elia.

Condividi questo articolo