Niente è come sembra

L’apparenza inganna, la creatività premia sempre. O quasi.

Vai oltre l'evidenza

A volte vorremmo trovarci in una realtà utopica, fuori dagli schemi e dalle imposizioni della società. A volte vorremmo vivere in un quadro surrealista di Magritte, per far sì che la realtà non sia sempre e solo quella che si manifesta dinanzi ai nostri occhi. La reinterpretazione di ciò che ci circonda è frutto di creatività e fantasia, l’obiettivo finale è uno, per citare Marcel Proust: “Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi”. Farebbe comodo, per stimolare il pensiero laterale, tornare bambini: dare una fisionomia determinata alle nuvole, dare a una scopa l’aspetto di un cavallo alato, vedere in un cartone una macchina fiammante. A volte, invece, semplicemente basterebbe non fermarsi alle prime apparenze, andare oltre il senso comune delle cose o degli oggetti con i quali interagiamo, arricchendo gli stessi di nuovi significati, nuove modalità di interazione.

I progetti della settimana

Il fascino di alcuni progetti presenti su Eppela risiede proprio in questo: rendere appetibile la normalità, trasformare qualcosa di straordinario in quotidiano. Con Colora il tuo dottore… camici creativi in pediatria! l'obiettivo è rendere più piacevole la degenza di piccoli pazienti, i quali potranno colorare con i pennarelli i camici speciali dei loro dottori.

“La fantasia non fa castelli in aria, ma trasforma le baracche in castelli in aria”. Questa frase di Karl Kraus può riassumere il progetto Finché la barca va… un vecchio peschereccio Ca’Moro trasformato in un ristorante gestito dalla Cooperativa Sociale Parco del Mulino.

Più di restauro che di trasformazione si parla nel progetto Io remo in 8, la sfida, quasi andata a buon fine, della Società Canottieri di Pesaro che vuole far tornare in acqua una barca da canottaggio la cui costruzione risale agli anni 30 del secolo scorso. Infine, il progetto FoianoFotografia 2017 mira a trasformare ogni fotografo amatore in un professionista, dandogli lo spazio per esporre le proprie foto in una mostra dal respiro internazionale.

Condividi questo articolo