Ti meriti un bell’otto!

Otto progetti di crowdfunding per soddisfare il tuo desiderio di creatività

L’entusiasmo è contagioso

Cosa regala il successo a un progetto di crowdfunding? Mettendo da parte le ovvietà (comunque importanti) legate alla strutturazione della campagna, fondamentale è il modo in cui il progettista si approccia ai suoi ipotetici sostenitori. La prima tentazione sarebbe quella di rivolgersi alla rete come Cuba Gooding Jr. si rivolge a Tom Cruise nel film Jerry Meguire: “Coprimi di soldi!”. Un approccio più “soft” consiglierebbe l’espressione di Vivien Leigh in Un treno chiamato desiderio: “Ho sempre fidato nella gentilezza degli estranei”. In realtà, il modo migliore di parlare alla folla consiste nell’essere se stessi: coinvolgenti, sensibili, veri! Perché l’entusiasmo, così come un’efficace strategia di comunicazione, è contagioso.

Per tornare alla domanda posta a inizio articolo, la risposta più vicina alla realtà è: i sostenitori.

Sono loro a richiedere le ricompense, sostenere i progetti, fare passaparola con i propri amici, attraverso il proprio network. Ebbene sì, le persone che meritano i ringraziamenti da parte di un progettista di successo sono, molto spesso, sconosciuti, liberi internauti che sposano un’idea e investono i propri soldi. Per non scostarsi dall’ambito cinematografico, i sostenitori sono Perfetti sconosciuti la cui identità corrisponde unicamente al “profilo utente” di Eppela. È a loro che vanno i più sentiti ringraziamenti è a queste persone che si sentiamo di dare un voto: 8 pieno!

I progetti della settimana

8 progetti, 8 storie diverse, accomunate dal desidero di raggiungere il proprio traguardo. Ognuno di essi prevede delle ricompense significative, nella totalità della loro richiesta occorrono quasi 50mila euro per finanziarli tutti, nemmeno tanto se rapportato alla bontà delle idee dalle quali questi progetti nascono e agli obiettivi prefissati. Science 4 People desidera divulgare la scienza a studenti e bambini nella Striscia di Gaza, con lo scopo di utilizzare le conoscenze acquisite per sviluppare alternative di energia sostenibile. Di altra divulgazione si occupa il progetto Love Hurts: il tema è l’opera lirica contemporanea, il mezzo è un workshop che vede protagonisti giovani appassionati provenienti da ogni parte del mondo. Una storia, anzi quattro storie interessanti costituiscono La Carovana senza cavalli, un libro con cinquantadue tavole illustrate, realizzate dal pittore pisano Giacomo Roberto. Vicino Pisa, precisamente a Lucca, troviamo Dona un Battito, progetto con cui la Croce Rossa di Lucca vuole fornire 5 defibrillatori semi-automatici agli studenti della propria città. Un progetto vicino al tema “cuore” è Missione coccole: cofanetti con pacchetti integrati di servizi per dimostrare il proprio affetto alle persone più care. Nell’ambito dell’iniziativa CrowdChianti, sostenuta dalla Fondazione ChiantiBanca, ecco I Fochi 2016, un evento storico di Firenze che si tiene il 24 giugno per celebrare la rinomata Festa di San Giovanni. Con Monsters Of Rock, al contrario, si scrive una nuova pagina di storia con la creazione del primo libro-LP con una tracklist di icone del rock ritratte dall’artista Leg. Infine c’è Marco Mazzei con Prototipi X Milano, che desidera sperimentare quattro esempi di felicità urbana nelle strade del capoluogo lombardo.

Condividi questo articolo