Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b

Widget

Copy and paste the code below on your site or blog
Text copied
Text copied

Apulia Land Art Festival

AgriCulturLand, dal 4 al 6 settembre a Ostuni, la terza edizione dell'Apulia Land Art Festival

980€
49% of 2,000€
03 Sep 2015
Expired on
Expired

All or nothing This project will receive all funds raised
only if it reach it's goal.

Apulia Land Art Festival

AgriCulturLand, dal 4 al 6 settembre a Ostuni, la terza edizione dell'Apulia Land Art Festival

980€
49% of 2,000€
03 Sep 2015
Expired on
Expired

All or nothing This project will receive all funds raised
only if it reach it's goal.

L'ALAF, Apulia Land Art Festival, è il punto di incontro tra arte contemporanea e territorio e promuove la creazione artistica in particolari contesti paesaggistici.

Frutto di un rapporto dialogico tra arte e location, intesa sia in un'accezione fisica sia come insieme di identità, storie e memorie del territorio, il Festival si fa portavoce di un'arte che si ponga quale oggetto estetico e strumento di conoscenza e valorizzazione del luogo prescelto, con particolare attenzione ai temi della sostenibilità ambientale e dell'ecologia. L'arte che Apulia Land Art Festival propone è fatta prevalentemente utilizzando materiali ed elementi naturali come rami, sassi, foglie, fango, sabbia, corpi umani; creazioni che stabiliscono anche un dialogo con le nuove tecnologie, gli strumenti tecnici e i materiali messi a disposizione dal territorio di riferimento e le pratiche artistiche di tipo relazionale. Un modo ecosostenibile di pensare e fare arte. La Land Art, proponendo interventi artistici innovativi che interpretano e dialogano con i caratteri peculiari del contesto identitario locale, costituisce uno strumento importante per rafforzare le specificità dei luoghi e la loro riconoscibilità.



AgriCulturLand: la III Edizione del Festival

La terza edizione del Festival si propone quest’anno di valorizzare gli orti storici terrazzati di Ostuni con una kermesse di tre giorni in cui circa dieci artisti di arte contemporanea creeranno sul posto opere site-specific concepite e realizzate appositamente per il contesto in cui si collocheranno, interpretando il tema di questa edizione dal titolo evocativo “AgriCulturLand”, in una fusione tra arte, agricoltura, cultura, terra e cibo. La kermesse sarà arricchita da una ricca serie di eventi collaterali ideati per attrarre un più largo pubblico e avvicinarlo all’arte contemporanea e ai temi del Festival: nelle tre giornate saranno presenti: una “via del gusto” che presenterà i prodotti locali e la cucina tradizionale, una esposizione fotografica delle passate edizioni, un convegno artistico ed uno scientifico sulle buone pratiche di gestione degli orti urbani, spettacoli musicali e teatrali, laboratori didattico-scientifici ed artistici per bambini ed adulti, e molto altro.



Il coinvolgimento della comunità locale:

L'Apulia Land Art è un Festival fatto per i territori e con i territori. Nella costruzione di questa terza edizione, abbiamo puntato molto sul coinvolgimento di tutto il tessuto sociale del territorio di Ostuni: alla realizzazione del Festival parteciperanno Italia Nostra – Sez. Messapia, AIAPP-Puglia Associazione di Architetti Paesaggisti, Circolo Arci “Pablo Neruda”, Presìdi del Libro di Ostuni, Coop. SolEquo, Associazione BorgOstuni, l'Associazione Strati-Puglia, il Museo di Civiltà Preclassiche della Murgia Meridionale, oltre alla Fondazione Campagna Amica e al Comune di Ostuni.

Al fine di rendere ancora più proficua l’interazione tra artisti e territorio, sarà poi data a tutti i cittadini la possibilità di alloggiare nella propria casa un artista invitato; una “ospitalità diffusa” che costituirà una occasione unica per i cittadini e per gli stessi artisti di scambio culturale senza precedenti.



Perchè sostenere il Festival:

Perchè nelle scorse edizioni, seppur realizzate con pochi fondi, l'Apulia Land Art Festival ha già dimostrato di essere un potente strumento di valorizzazione dei territori, di diffusione di conoscenza attraverso l'arte contemporanea e di sensibilizzazione verso i valori del paesaggio.

La prima edizione, è stata realizzata nel 2013 a Ceglie Messapica (BR), in un bosco tra Valle d’Itria e Salento assediato dalla spazzatura. Per questo il tema scelto dal curatore artistico è stato “Rifiuti Umani”: agli artisti è stata data l’opportunità di riassemblare gli scarti della nostra società ricavandone manufatti dall’alta valenza estetica e simbolica. Alcuni di essi hanno realizzato opere biodegradabili che sono state poi assorbite dalla natura, mentre altri hanno realizzato grandi installazioni permanenti basate su tipologie costruttive del passato, rivisitate. Questa prima edizione è stata definita da Airan Berg come «la Woodstock dell’arte», divenendo subito materia di studio per note accademie e università (Roma Tor Vergata, John Cabot University, Harvard, San Paolo del Brasile, Milano Bicocca, Urbino) e ha permesso di restituire alla città e ai suoi abitanti un'area ormai completamente riqualificata.

La seconda edizione si è svolta nel 2014 a Specchia (LE) e nei territori limitrofi dall’antichissima tradizione mineraria. Il tema “Usi e immaginari del carbone” è stato interpretato dagli artisti a cui sono stati forniti sacchi di juta pieni di carbone con il quale si sono sbizzarriti a “macchiare” il territorio con indelebili ed evocativi segni all’interno della splendida cornice del Bosco di Cardigliano. Un grande risultato per la comunità di Specchia è stato vedersi riconoscere, dopo l’intervento dell’Apulia Land Art Festival, l’ambito Premio Teknè 2014 proprio per la valorizzazione del Bosco di Cardigliano.

Scegliendo di sostenere l'Apulia Land Art Festival, scegliete di promuovere l'arte contemporanea e allo stesso tempo di contribuire alla protezione, recupero e valorizzazione degli splendidi paesaggi di Puglia.

Con il tuo contributo riusciremo a realizzare il concerto di chiusura: una grande festa finale dedicata alla terra e alle sue tradizioni!


Facebook -  Twitter

1441649219597914 apulialandart

Project created by

ApuliaLandArt

Associazione senza fini di lucro che si propone di promuovere l’arte in ogni suo genere e forma e di realizzare precise azioni per la valorizzazione e l’implementazione dell’offerta culturale del territorio in tutte le sue espressioni, promuovendo il miglioramento qualitativo e quantitativo di un turismo che risulti sostenibile ed eco-compatibile. Ha al suo attivo l'organizzazione e la realizzazione di due edizioni dell’Apulia Land Art Festival.

Follow us on