Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Technology

Widget

Copy and paste the code below on your site or blog
Text copied
Text copied

Artasylum

Il rendering come soluzione espositiva: progettazione di una galleria tridimensionale ed elaborazione fotorealistica di una mostra digitale

2,020€
106% of 1,900€
28 Aug 2014
Expired on
Successful

All or nothing This project will receive all funds raised
only if it reach it's goal.

Artasylum

Il rendering come soluzione espositiva: progettazione di una galleria tridimensionale ed elaborazione fotorealistica di una mostra digitale

2,020€
106% of 1,900€
28 Aug 2014
Expired on
Successful

All or nothing This project will receive all funds raised
only if it reach it's goal.

Artasylum è un sistema di rendering espositivi nato dallo volontà di concentrare le opportunità offerte dall’innovazione tecnologica in uno spazio web dedicato alle esigenze espressive delle nuove generazioni. I molteplici bisogni riscontrati, artistici, etici, progettuali e narrativi, trovano risposta in una forma alternativa di supporto alla creazione artistica e in una formula innovativa di accesso alla produzione culturale.

Pensato per accogliere le opere di artisti emergenti, il rendering espositivo si inserisce all’interno di una più ampia programmazione sistemica che include la realizzazione periodica di mostre digitalizzate, personali e collettive, curate nel dettaglio. Dall’individuazione delle tracce tematiche alla realizzazione del percorso allestitivo, Artasylum si impegna a contestualizzare le opere in un nuovo spazio appositamente progettato per ospitare l’elaborazione grafica e la modellazione fotorealistica di mostre virtuali. Materializzate in immagini, le opere d’arte vengono inserire in una successione di sequenze prospettiche, originate da procedure di assunzione e processazione di fattori più concreti come la luce, le superfici parietali o gli arredi allestitivi e da elementi più astratti come le idee, il pensiero e le emozioni degli artisti, interiorizzate e inscenate tra spazi sintetici e sintesi concettuale. Come estensione dello spazio reale, il rendering espositivo mette a disposizione i mezzi necessari per promuovere un’offerta artistica innovativa e una forma di consumo culturale capaci di coinvolgere e raggiungere destinatari plurimi e dislocati. Tutti gli artisti interessati alla modalità espositiva di Artasylum potranno inviare liberamente il proprio portfolio che, nel pieno rispetto di ogni ricerca artistica, verrà valutato secondo principi operativi e criteri teorici affini alle procedure di progettazione esecutiva. Gli artisti selezionati potranno usufruire gratuitamente di tutte le opportunità che Artasylum offre a sostegno delle nuove generazioni.

Ora è Artasylum ad aver bisogno di un sostegno, del vostro sostegno, per trasformare il rendering espositivo in un’effettiva opportunità per molti artisti contemporanei. Confidando nella solidarietà della rete, ci affidiamo ad Eppela per realizzare un nuovo percorso espositivo, dedicato agli artisti e a tutti voi, per non dimenticare di averlo costruito insieme. Ecco come! Grazie a tutti.

1. Progettazione di una nuova galleria virtuale attraverso la realizzazione di rendering, ovvero immagini tridimensionali e viste fotorealistiche di uno spazio espositivo appositamente pensato per ospitare le opere di artisti emergenti. La progettazione esecutiva della galleria virtuale consta di una serie di fasi operative redatte da un architetto renderista che, partendo dal disegno prospettico e dalla definizione di una ipotetica planimetria in scala, effettuerà poi l’elaborazione tridimensionale e la modellazione grafica di tutti gli elementi costitutivi dello spazio espositivo: superfici parietali, elementi architettonici portanti, pannelli espositivi, arredi allestitivi, luci, rivestimenti, vetrate, arredi interni ecc.. Una progettazione architettonica pensata nel dettaglio ma finalizzata alla sola visualizzazione grafica.

2. Realizzazione del percorso espositivo renderizzato. All’interno dello spazio espositivo verrà pensata, curata e allestita una mostra collettiva di giovani artisti emergenti. Le opere, accomunate da una medesima tematica, saranno digitalizzate per essere poi collocate in specifiche angolazioni prospettiche.

3. Promozione della mostra. Il percorso espositivo renderizzato sarà accompagnato da uno specifico piano di comunicazione: sito personale, attività di ufficio stampa, circolazione del comunicato stampa, article marketing, email marketing, magazine online, blog di settore, realizzazione e divulgazione di contenuti informativi.

 

Grazie a tutti!

 

Il nostro sito

la nostra pagina facebook

 

Ringraziamo tutti i sostenitori che hanno creduto e continuano a credere in Artasylum.

Con il vostro aiuto e con la vostra partecipazione siamo riusciti a raggiungere il traguardo prima della scadenza del 28 agosto, ci restano pertanto 16 giorni per fare ancora meglio.

Perché non approfittarne?

La raccolta fondi continua: 2.200 euro è il nuovo traguardo ipotizzato per donare alla galleria virtuale un bookshop renderizzato. Con il completamento dello spazio espositivo editeremo un block notes serigrafato e personalizzato, una ricompensa che andrà ad aggiungersi a quanto già previsto e che, se raggiungeremo questo nuovo traguardo, verrà inviata sia ai nuovi sostenitori, sia a chi ci ha sostenuto finora.

Continuate a seguirci!

1441646225519518 artasylum

Project created by

Artasylum

Sito web specializzato nella modellazione grafica e nell'elaborazione fotorealistica di percorsi espositivi possibili, Artasylum fa gravitare attorno a sè una varietà di attrattive aggiuntive per avvicinare l'arte alla vita quotidiana, alle aziende e ad un pubblico che ha facile accesso ad esperienze e contenuti creativi fruibili in brevi intevalli di tempo.

Follow us on