Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Civic, Outdoor

Widget

Copy and paste the code below on your site or blog
Text copied
Text copied

Da Aosta alla Mongolia - Mongol Rally 2014

We are two young brothers from Italy and next summer we are going to Mongolia by car for the annual Mongol Rally and to raise money for charity.

1,035€
103% of 1,000€
25 Apr 2014
Expired on
Successful

All or nothing This project will receive all funds raised
only if it reach it's goal.

Da Aosta alla Mongolia - Mongol Rally 2014

We are two young brothers from Italy and next summer we are going to Mongolia by car for the annual Mongol Rally and to raise money for charity.

1,035€
103% of 1,000€
25 Apr 2014
Expired on
Successful

All or nothing This project will receive all funds raised
only if it reach it's goal.

We are two young brothers from Italy and next summer we are going to Mongolia by car for the annual Mongol Rally.

We take the opportunity to raise money for two charities: Cool Earth (which fight against climate change) and Foguni (a local charity which gives the opportunity of studying to the kids of Burkina Faso).

Cosa faremo:

Durante la prossima estate parteciperemo all'evento annuale di beneficenza denominato Mongol Rally 2014 che prevede che i partecipanti partano ognuno dalla propria città in Europa per recarsi a Ulan Bator, la capitale della Mongolia (e ritorno) con la macchina meno adatta possibile per raccogliere fondi e dare visibilità alle associazioni di beneficenza scelte dagli organizzatori e dai partecipanti: noi abbiamo deciso di sostenere Foguni, che si occupa dell'educazione e della salute delle popolazioni rurali del Burkina Faso, mentre CoolEarth, che lotta per la salvaguardia della Foresta Amazzonica è l'associazione scelta dall'organizzazione.

Le poche restrizioni imposte dagli organizzatori sono volte a rendere questo viaggio un'avventura a tutti gli effetti:

- le macchine devono avere una cilindrata massima di 1'000 cc e devono essere completamente inadatte allo scopo;

- sono sconsigliate le autostrade e le vie normalmente percorse dai turisti;

- non si possono utilizzare navigatori gps ma solo cartine.

Qui potete visitare il sito di The Adventurists (gli organizzatori) riguardo il Mongol Rally.

Il sostegno che ci darete andrà completamente alle associazioni di beneficenza da noi sostenute poiché tutte le spese del rally sono completamente sostenute da noi.

 

Chi siamo:

Siamo due fratelli di Aosta con la passione per le spedizioni vecchio stile e ci siamo appassionati a questo progetto in quanto riteniamo sia l'ultima grande avventura ancora possibile sul nostro pianeta.

Il nostro team si chiama "Le Frèye Poulì" che nel dialetto valdostano significa "I fratelli polli" e questo è il nostro logo che metteremo anche sui gadget che daremo come ricompensa:

 

Più in dettaglio siamo:

 

Alberto Frand-Genisot, 20 anni, fotomodello. Studente da cerusico nella terra di Firenze e appassionato di storia, specialmente quella militare. Non è attualmente in possesso della patente di guida né pensa di conseguirla. Porta nel team la sua conoscenza della difesa personale, dell’igiene e il suo umorismo di bassa lega. Durante il viaggio si occuperà di aggiornare il blog da cui verrà ricavato un libro.

 

Enrico Frand-Genisot, 24 anni, studente a tempo perso di economia. È l’ideatore e gestore del team nonché (finora) unico membro munito di patente. Si occuperà degli aspetti burocratici e organizzativi, della copertura cine/fotografica e della comunicazione con le popolazioni autoctone utilizzando il suo (poco) fluente russo.

Le sfide a cui andremo incontro:

Durante la nostra avventura, che consideriamo già iniziata dallo scorso settembre, incontreremo vari ostacoli e sfide:

- la raccolta di fondi da donare in beneficenza: senza il vostro aiuto questo punto sarà quasi insormontabile in quanto vorremmo fare una donazione sostanziosa all'associazione foguni per costruire la casa per gli insegnanti per garantire un maggiore accesso all'istruzione ai bambini delle popolazioni rurali del Burkin Faso. Qui potete vedere come sarà:

 

- la burocrazia: i visti e i permessi per attraversare tutti i paesi fino alla Mongolia ci richiederanno parecchi sforzi e ci attendono lunghe code nelle ambasciate e nei consolati.

- il viaggio: con più di 25.000 chilometri tra andata e ritorno, molti dei quali su strade al limite del praticabile o nel deserto, a bordo di una macchina assolutamente inadatta allo scopo, questa sarà la vera sfida del nostro viaggio.

- la comunicazione: ci stiamo impegnando a dare la maggiore visibilità possibile al nostro progetto e alle associazioni da noi sostenute. Vi saranno quindi aggiornamenti giornalieri dei nostri progressi sia sulla nostra pagina facebook, che sul nostro blog e sul nostro account twitter.

- le ricompense: abbiamo stabilito un sistema di ricompense che riteniamo vi possa soddisfare in pieno, sia con gadget fisici che multimediali solo per i sostenitori di eppela, e che pensiamo vi coinvolgerà ancora maggiormente nel nostro progetto facendovi quasi partecipare con noi alla nostra avventura.

Contatti:

Per ogni ulteriore cosa non esitate a contattarci sulla nostra pagina facebook, sul nostro blog, sul nostro account twitter o tramite la nostra email aostamongolia@gmail.com.

 

Dicono di noi

1441646033879698 efg910

Project created by

efg910

We are Enrico and Alberto, two young brothers from Italy and next summer we are going to Mongolia by car for the annual Mongol Rally.We take the opportunity to raise money for two charities: Cool Earth (which fight against climate change) and Foguni (a local charity which gives the opportunity of studying to the kids of Burkina Faso).

Follow us on