Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Art, Cinema

Widget

Copy and paste the code below on your site or blog
Text copied
Text copied

La Natura delle Cose

Welby, Lucrezio, un viaggio astronauta e la Natura ... non un film sulla vita e sulla morte, ma sul nascere e sul morire.

15,015€
100% of 15,000€
20 Jun 2013
Expired on
Successful

All or nothing This project will receive all funds raised
only if it reach it's goal.

La Natura delle Cose

Welby, Lucrezio, un viaggio astronauta e la Natura ... non un film sulla vita e sulla morte, ma sul nascere e sul morire.

15,015€
100% of 15,000€
20 Jun 2013
Expired on
Successful

All or nothing This project will receive all funds raised
only if it reach it's goal.

Cosa ti chiediamo?

Se credi al diritto individuale alla non sofferenza e alla libertà di scelta in situazioni di fine vita, se hai sentito parlare di Welby e stimi la sua battaglia, e se per di più ami la magia del Super8 e dei viaggi aerospaziali, ti offriamo la possibilità di entrare nel gruppo di coproduzione popolare del progetto Filmico "La Natura delle Cose" sostenendone la realizzazione con piccole donazioni a partire da 5€ l’una.

Per chi non avesse dimestichezza con pagamenti online e paypal, ma volesse entrare nel gruppo di coproduzione e sostenere il film, abbiamo creato un account collettivo su Eppela dal nome coproduzionewelby, per entrarci basta scrivere a coproduzionewelby@gmail.com

Il progetto filmico da sostenere: di cosa si tratta?

La Natura delle Cose è un Film Lungometraggio, in cui l’avventura di Piergiorgio Welby prende voce attraverso immagini di vita astronauta, e si intreccia visionariamente al trascorrere della Natura, nel rispettoso ascolto degli inizi e delle fini, delle stagioni e delle età. Le tappe fondamentali ‘dell’astronauta Welby’ si intrecciano dunque con i quattro momenti del ciclo naturale, Primavera, Estate, Autunno e Inverno, in un percorso che va dal nascere al morire, dove il suono delle stagioni è un tutt’uno con il respiro del corpo che cambia, dal pianto al silenzio.

Non un film sulla vita e sulla morte, ma sul nascere e sul morire.

​Il protagonista: Piergiorgio Welby

Piergiorgio Welby è l’uomo che hai conosciuto nell’autunno del 2006, paralizzato a letto, attaccato ad un respiratore, all’apice di una distrofia muscolare preannunciata alla giovane età di vent’anni e continuata poi per altri quaranta. In questo Film, Welby non verrà presentato come uomo malato di cui avere pietà, ma come astronauta in missione.

La metafora astronauta è voluta per restituire il senso di una vita estrema, resa possibile esclusivamente dalla tecnologia. Ma anche di una vita eroica, vissuta in nome di un cambiamento civile. Ed infine per rappresentare le contraddizioni di un progresso che consente ad alcuni di esplorare l’Universo, e ad altri di rimanere per anni immobili su un letto, dentro ad un’agonia non desiderata.

Motivazionie politiche ed estetiche

Il Film è un percorso di liberazione dalla paura della morte.

All’interno del Film, Welby prende immagine attraverso il montaggio di materiale d’archivio astronauta con voce off in prima persona, tratta dai suoi piu’ lucidi racconti dedicati all’amore per la vita. L’intento è quello di far dialogare in modo lirico le contraddizioni del progresso, facendo toccare e stridere la malattia che paralizza, con la dolcezza del corpo in assenza di gravità. Missioni estreme e speculari.

All’interno di una tecnologia medica così evoluta, riteniamo sia sempre piu’ importante riappropriarsi della naturalità della vita, del suo iniziare e del suo finire.

Da contraltare alla metafora astronauta, il racconto contemplativo della Natura come coraggiosa accettazione del trascorrere del tempo.

Con questo Film, abbiamo l’ambizione di far vivere al singolo spettatore un’altalena di razionalità ed abbandono, di fisicità e di poesia, di sofferenza e di bellezza, che vada a stimolare la capacità di immedesimazione umana.

Si tratta di una Coproduzione tra:

Associazione ‘i Bicchieri di Pandora’ di Ancona, conosciuta per l’ideazione ed oerganizzazione del Corso di Alta Formazione in Cinema Documentario Conero Doc Campus e la progettazione di CineResidenze (www.cineresidenze.it);

LADOC srl di Napoli, giovane casa di produzione indipendente fondata nel 2010 da Andrea e Lorenzo Cioffi. LADOC pone al centro della propria linea editoriale il documentario d’autore e lo sviluppo di progetti cross mediali legati al web (www.ladoc.it).

A che punto siamo?

FONDI

I costi di regia, scrittura e ricerca sono coperti dalla coproduzione Ass. i Bicchieri di Pandora e Ladoc srl;

Il progetto ha recentemente vinto il Bando pubblico per il Sostegno alle produzioni Regionali della Fondazione Marche Cinema Multimedia, aggiudicandosi un contributo di 10.000€ con il quale coprirà le spese di ripresa, acquisto e sviluppo pellicole;

SPONSOR TECNICI

L’haedquarter NASA ha approvato le scelte narrative e registiche, concedendo al Film l’uso gratuito dell’archivio NASA.

Il Laboratorio Movie & Sound di Firenze ha deciso di sponsorizzare il Film concedendo il telecinema gratuito di tutto il girato in Super8.

La Kodak Motion Pictures ha concesso una sponsorizzazione al Film equivalente ad una scontistica del 50% sull’acquisto delle pellicole Super8.

Terra Creative sponsorizza il film attraverso il supporto grafico del suo team,che oltre ad avere un’ottima competenza tecnica ha anche un approccio etico alla comunicazione(http://www.terracreative.it).

​Crowdfunding Eppela:

Il tuo sostegno è a questo punto per noi FONDAMENTALE, siamo sulla buona strada ma ci manca un piccolo grande supporto per arrivare alla conclusione del Film.

Con appena 5€, o magari qualcosina di più, puoi contribuire a raggiungere quei 15.000€ che ancora ci mancano per chiudere il Film

Il tuo contributo verrà utilizzato per:

1) la fase di montaggio audio e video

2) il mixaggio audio e l'affitto della sala di registrazione

3) realizzare un casting professionale per trovare una voce maschile che possa interpretare con la giusta sensibilità Piergiorgio Welby

4) coprire le spese dell'attore che verrà scelto

Un grazie di cuore da tutto lo Staff del Film !!

E se vuoi approfondire il progetto puoi scaricare il Dossier a questo link: http://www.filmlanaturadellecose.it/dossier/

1441644477039295 laurav79

Project created by

Laura Viezzoli

Sono Laura Viezzoli e nasco ad Ancona nel 79. Sono degli anni 70, come la cinepresa Super8 con cui sto filmando da 3 anni spezzoni di vita qua e là per il progetto La Natura delle Cose. Ho alle spalle una laurea Dams, una specializzazione in Documentari alla DropOut (Miano), un paio di cortometraggi e un paio di documentari.

Il Cinema per me è un linguaggio poetico e popolare, con cui vorrei TANTO dare immagine al pensiero di Welby, piacevole ossessione che mi accompagna dal 2010.

Follow us on