Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Milan, Italy
Outdoor, Food
Widget
Copy and paste the code below on your site or blog
Text copied
Shortlink
Text copied

LIVYOGA

LIVYOGA è la prima startup al mondo con focus sull’integrazione alimentare dedicata a chi pratica yoga.

205€
10% of 2,000€
10 Nov 2018
Expired on
Expired

All or nothing This project will receive all funds raised
only if it reach it's goal.

LIVYOGA

LIVYOGA è la prima startup al mondo con focus sull’integrazione alimentare dedicata a chi pratica yoga.

205€
10% of 2,000€
10 Nov 2018
Expired on
Expired

All or nothing This project will receive all funds raised
only if it reach it's goal.

LA STORIA DIETRO IL MARCHIO.

Siamo due ragazzi di origine italiana, nati e cresciuti a El Salvador.

Da atleti dilettanti e appassionati di sport, sin dall'età di 6 - 8 anni, abbiamo avuto la possibilità di conoscere da vicino sia il mondo degli integratori alimentari che quello (faticoso 😊) degli allenamenti estenuanti. Diego ha iniziato con il calcio ed è riuscito addirittura a giocare nella nazionale giovanile di “El Salvador”.  Io mi sono cimentato nelle arti marziali a livello nazionale.

In quegli anni abbiamo provato quasi tutti gli integratori alimentari esistenti sul mercato. Siamo diventati esperti “sulla nostra pelle” ed oggi possiamo dire che conosciamo molto bene gli effetti ed i benefici delle diverse tipologie di formulazioni.  

Con il tempo, crescendo, abbiamo iniziato ad essere sempre più curiosi, a fare sempre più domande per comprendere al meglio il nostro regime nutrizionale, le tecniche di allenamento e gli effetti degli integratori. 

Ci siamo chiesti più volte:

1) Da dove provengono gli ingredienti degli integratori alimentari?  

2) Qual è la qualità degli ingredienti utilizzati?

3) Perché dovremmo fidarci delle aziende (a volte sconosciute) di integratori? 

4) Perché le loro etichette sono così complicate da leggere?

È abbiamo notato che quando si trattava di integratori, nessuno era in grado di rispondere alle domande che ponevamo, come se nessuno sapesse davvero di cosa stessimo parlando... 

Ovviamente dovete pensare che stiamo parlando di 10-15 anni fa. Molte cose che oggi diamo per scontate di fatto, non esistevano. Soprattutto nel nostro paese.  Ci dicevano: “prendi due di queste al giorno perché ti fanno bene alle ginocchia…” ma nessuno sapeva dirci il perché e il per come.  


È TEMPO DI FARE QUALCOSA, ORA!

Mentre ci rendevamo conto di quanto questa tematica potesse interessare alle persone, ci siamo anche accorti che spesso gli integratori promettevano tante belle cose: risultati sorprendenti, dimagrimenti miracolosi e tanto altro ma i poveri consumatori erano ignari di essere presi, molto spesso, per i fondelli.

Ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata quando ci è capitato di sentire delle vere e proprie assurdità in un negozio di integratori della nostra città, San Salvador. Abbiamo visto davanti ai nostri occhi come un venditore di integratori prendeva in giro l’ignaro consumatore solo per fargli comprare il prodotto. 

A quel punto abbiamo deciso che era abbastanza e che era ora di fare qualcosa, ADESSO!

QUELLO CHE ABBIAMO SCOPERTO..

LO SAPETE che quando comprate un integratore, in realtà pagate moltissimo per garantire dei bei margini a tutti e molto meno per la qualità delle materie prime? Dopo la produzione, infatti, questi integratori passano attraverso una complicata "catena di approvvigionamento": produttore, proprietario del brand, distributore, grossista, dettagliante. Ad ogni passaggio viene aggiunto un markup, quindi, se acquisti una confezione da 10 euro, stai comprando spesso e volentieri 1 euro di materie prime o poco più.. Il resto se ne va…..per remunerare la lunga catena. 

Attenzione: non stiamo parlando di furfanti. Però la catena è lunga e “ricca”. Ci può piacere o no ma è quasi sempre così.

Questa è stata una delle prime cattive sorprese che abbiamo avuto. Non era l’unica… Ad esempio quando stavamo studiando le confezioni abbiamo scoperto che nelle formule venivano inseriti dei cosiddetti “filler” sintetici e a volte degli additivi che pur essendo ammessi dalla legge…..potevano essere evitati. Guardate alcune composizioni: coloranti artificiali, deodoranti, smalti, conservanti, eccipienti …insomma. Tutto ciò ci ha lasciato esterrefatti. 

Alcune di queste sostanze che abbiamo trovato hanno dei nomi inquietanti: croscarmellosio sodico, biossido di silicio, ipromellosa, crospovidone, acido stearico, FD & C Red # 40 Lake, magnesio stearato, polietilenglicole, resina, titanio diossido, FD & C Blue # 2 Lake. Ma siamo sicuri che non si possano evitare? Ci domandavamo: Ma non possiamo avere le vitamine ed evitare questi componenti aggiuntivi? E se rimanessero in circolo nel nostro corpo?  

UN PRODOTTO PER ME

Ci siamo anche domandati: ma perché io devo prendere un prodotto che mi viene “calato dall’alto”? Le aziende che producono non potrebbero chiedere anche cosa penso? Di cosa ho bisogno? Quali sono i miei principi, le mie esigenze i miei valori? Sono io che devo adattarmi a loro, o loro alle mie esigenze? 

RISPOSTE STANDARDIZZATE 

Abbiamo provato a chiamare i call center di alcune marche per avere delle spiegazioni…..provate a farlo e vedrete come vi rispondono. Risposte standardizzate, operatori che hanno davanti un libro di FAQ e niente di più. In alcuni casi..dei veri incompetenti. 


ARRIVA LO YOGA.

In quei mesi avevamo iniziato a praticare yoga. A dire il vero…lo facevamo perché eravamo un po’ squattrinati: ci sembrava una buona alternativa economica da praticare a casa. All’inizio ci sembrava tutto facile ma poi…

Ciò che abbiamo trovato incredibilmente interessante è il fatto che, nello yoga, per la prima volta non eravamo in competizione con qualcuno ma solo concentrati su noi stessi e sul nostro miglioramento personale. Sembrava paradossale ma in qualche modo era molto simile alla mentalità che era radicata in noi come atleti nelle arti marziali e il calcio: la sfida era sempre presente, la ricerca dell’eccellenza pure ma c’era un obbiettivo, non un nemico da battere.

ABBIAMO DECISO DI PARTIRE DALLO YOGA.

Abbiamo iniziato a parlare con praticanti, allenatori e persone della comunità yoga per capire bene se c'era il bisogno per gli integratori. La nostra prima domanda è stata: “senti il bisogno di consumare integratori?” seguivano domande come “quali integratori stai utilizzando”, “perché stai consumando questo tipo di integratore”, “quali bisogni ad oggi non sono ancora soddisfatti”, “quali preoccupazioni hai” e migliaia di altre domande.

Una volta che ci siamo resi conto che c'era un vero bisogno insoddisfatto, abbiamo deciso di andare a bomba. Nessun dubbio, nessuna esitazione, nessun rimpianto. 

TI PRESENTIAMO ... LIVYOGA!

Dopo circa 10 - 11 mesi di lavoroci sentiamo felici, tristi, eccitati, spaventati, stressati, stanchi, ricaricati e ancora felici….possiamo dire con orgoglio che LIVYOGA è NATO!

 Cos'è LIVYOGALIVYOGA è la prima startup al mondo con focus sull’integrazione alimentare dedicata a chi pratica yoga. Lo yoga è il nostro primo “verticale”, come si dice in gergo. Il nome LIVYOGA deriva dalla volontà di vivere anche l’alimentazione e l’integrazione alimentare in modo coerente con ciò che lo yoga ci insegna. Sapere perché si utilizza il tale ingrediente piuttosto che il talaltro, avere tutte le informazioni necessarie per fare scelte consapevoli e per avere un impatto positivo sulla nostra salute. 

Non abbiamo solo un'idea. Abbiamo accordi con i produttori che abbiamo selezionato…con fatica. Loro sono “gasati” e pronti a partire. Abbiamo fatto l'impossibile per trovare i migliori partner. Ci siamo fatti tanti lunghi viaggi, su e giù per l’Italia. Abbiamo dedicato tanto tempo e risorse. Siamo pronti per portare avanti la produzione con il tuo aiuto

I PARTNERS DELLA RICERCA E DELLA PRODUZIONE.  

i prodotti LIVYOGA saranno prodotti da un fornitore certificato in Italia.  

I nostri partner sono stati un grande sostegno nel progetto, credendo in noi sin dall'inizio e innamorandosi del nostro concetto. Ci hanno fornito consulenza e know, per questo li ringraziamo. Ci hanno permesso di visitare laboratori, stabilimenti di produzione, ci hanno spiegato come vengono creati i prodotti e tutto ciò che deve accadere affinché un prodotto sia pronto per essere lanciato sul mercato.

Due importanti criteri che abbiamo utilizzato scelta del nostro produttore:

1) Sviluppa e produce integratori alimentari, utilizzando un approccio sostenibile dal punto di vista ambientale e sociale.   

2) Utilizza fornitori certificati e controllati, per poter offrire garanzie di qualità e sicurezza del prodotto finito.  

COME VERRANNO UTILIZZATI I FONDI?

Per andare in produzione, abbiamo bisogno di fondi. I fondi ci servono in primis per sapere se stiamo lavorando in una direzione giusta che porta un valore significativo al consumatore finale. 2.000,00 euro rappresentano la quantità di fondi di cui abbiamo bisogno per avere l'approvazione legale e la notifica ministeriale. 



1539341322357279 livyoga circle

Project created by

LIVYOGA

Ciao Eppela community, i nostri nomi sono Diego e Julio Pastore. Stiamo per raccontarti la nostra storia e come siamo arrivati fin qua. Prendi un caffè o meglio un tè, rilassati e speriamo che ti piaccia. Ci piacerebbe anche che questa non fosse solo la nostra storia, ma diventasse la conferma che se lavori duramente e credi in te stesso, i sogni possono diventare realtà. Grazie per il tuo tempo!  

Milan, Italy