Un Sorriso per Piccoli Spettatori

Vieni a conoscere "Il Cimena"... sì, hai letto bene!

Nessun errore, soltanto un grande cuore

"Cimena" non è un errore ortografico, ma un’associazione sociale no profit.

Cimena vuole usare il cinema come mezzo per diffondere cultura e offrire sollievo all’interno degli ospedali e centri di cura e sostegno.

È composto da professionisti appartenenti al mondo dell’audiovisivo, della promozione e della comunicazione che vogliono dare una mano a chi sta passando momenti di cura difficili.

Cimena funziona alla grande e tutti i piccoli pazienti sono contenti del servizio offerto dall’associazione, ma hanno bisogno di te per migliorare e portare ancora più felicità alle persone malate. Il loro crowdfunding è ancora aperto!

Incuriositi dal progetto e consapevoli dell’errore che anche noi abbiamo fatto da piccoli scambiano “cimena” con “cinema”, abbiamo deciso di dedicare spazio ad un progetto di tale importanza con alcune domande.

Che cos'è il CIMENA?

Il Cimena nasce come associazione di promozione sociale no profit con l'obiettivo di utilizzare il cinema come strumento per offrire cultura e sollievo all'interno di strutture ospedaliere e di cura. 

Nella pratica, Il Cimena è un team eterogeneo di professionisti provenienti da settori differenti come l'audiovisivo, la promozione e la comunicazione. 

Grazie alle competenze trasversali individuiamo insieme alle strutture interessate il calendario di appuntamenti più idoneo al percorso terapeutico dei pazienti, quindi, collaborando con il responsabile della struttura, definiamo i contenuti da proiettare e predisponiamo la sala in cui - per mezza giornata circa - arriverà Il Cimena. 

Questo è il Cimena, un vero e proprio servizio di cinema on demand, flessibile e adattabile sulle esigenze del pubblico.

A chi è rivolto Il Cimena?

Ci rivolgiamo a tutte le strutture di cura - siano esse grandi ospedali o piccole case di cura - che raccolgono pazienti incapacitati per un tempo limitato o esteso ad accedere a momenti di condivisione e intrattenimento. 

Grazie alle caratteristiche di flessibilità e mobilità - fiore all'occhiello dell'iniziativa - una attività semplice come vedere un film in compagnia potrà diventare un appuntamento settimanale anche per chi è costretto tra le mura di un ospedale. 

Poiché poniamo la massima attenzione nei confronti dei pazienti e del loro percorso terapeutico, i contenuti proposti varieranno di volta in volta in base alle caratteristiche del pubblico e alle necessità della struttura che ospiterà ll Cimena. 

Che sia un grande spazio polifunzionale o una piccola sala ricreativa di reparto, non c'è problema, pensiamo a tutto noi! 

Perché fare il Cimena?

Perché la quotidianità di chi vive un'ospedalizzazione prolungata è caratterizzata dall'impossibilità di godere di tutte quelle attività - grandi o piccole, importanti o marginali che siano - che costituis cono la vita al di fuori delle mura dell'ospedale. 

In questo contesto Il Cimena rappresenta per i malati un aiuto e una via di fuga - seppure metaforica e di durata limitata - da questa condizione. Costituisce infatti un aiuto a mantenere un legame con l'esterno, uno spazio virtuale in cui lasciar correre la fantasia e aprirsi verso gli altri. 

La convivialità delle proiezioni inoltre normalizza le relazioni interpersonali tra i pazienti e ne costruisce di nuove tra familiari ed operatori, creando un vero e proprio istante di sospensione tra sogno e realtà.

Chi può partecipare al Cimena?

In poche parole... tutti! 

Ovviamente, l'obiettivo del Cimena è offrire ai pazienti un momento di sospensione dalla routine ospedaliera, quindi è un appuntamento rivolto, pensato e studiato principalmente per loro.

È però nella natura sociale del Cimena fare incontrare persone, tessere relazioni e costruire rapporti interpersonali, proprio come nel vero cinema di città. 

In quest'ottica la sala - previo consenso del responsabile della struttura ospitante - potrà essere aperta anche ai familiari, agli amici in visita e al personale della struttura stessa. 


Il Cimena è un momento di svago e libertà per tutti! 

Share this content