Un Fumetto che Miagola

La Caterva, graphic novel che aiuta 100 gatti in difficoltà

Leggi un fumetto, salva cento gatti!

La Caterva è il progetto che vede come protagonisti gli amici felini. E quando scriviamo protagonisti, intendiamo in tutti i sensi!

Questo perché la Caterva non solo è il nome del libro illustrato che racconterà le rocambolesche avventure di due gatti, ma anche un progetto che destinerà il 20% dei fondi ricevuti in beneficenza alla colonia felina di Torre del Moro.

Dietro al progetto ci sono Marcello e Cristina, amanti degli animali e della creatività.

Noi di Eppela siamo rimasti così affascinati dai disegni e incuriositi dalle storie dei due gatti, che abbiamo deciso di rivolgere alcune domande agli autori di questo progetto di crowdfunding: Cristina e Marcello.

[In basso trovi anche la versione inglese dell'intervista]


Come è nata l’idea della realizzazione di un libro illustrato con protagonisti due gatti?

Tutto è nato sulla tovaglietta di un bar dalla visione di Marcello, che pensando ad un luogo ideale in cui lasciare i gatti durante le ferie, aveva abbozzato un'avanguardistica struttura ricettiva per animali.

I molteplici aspetti da considerare per rendere fattibile il progetto ci hanno però indotto a fare un passo indietro per non bruciare le tappe, avendo solo poche risorse a disposizione. 

Ci siamo concentrati quindi dapprima sulla comunicazione per attirare l’interesse di una community di amanti dei gatti e del fumetto e testare il terreno per gli step successivi. 

Le caricature di Elias e Salomè hanno avviato un dialogo costante con il pubblico dei social media, soprattutto grazie alla serie dei CAT-personaggi, che 

Da cosa traete ispirazione per le vostre illustrazioni?

Dall’attitudine felina di Elias e Salomé, ma anche dalla vita di tutti i giorni, dai viaggi e le discussioni animate che facciamo nei bar; dai film che ci hanno ispirato ai libri che leggiamo, a quello che ci fa ridere e ci diverte. 

È fondamentale tenere il passo della fantasia senza mai perdere il senso della realtà.

Come sarà strutturato il libro?

Il libro sarà una raccolta del materiale prodotto finora diviso in sezioni tematiche, con l’aggiunta di nuovi argomenti e personaggi che non vogliamo ancora svelare ;-)

Perché avete deciso di utilizzare lo strumento del crowdfunding per la realizzazione del vostro progetto?

Desideriamo entrare in contatto con quante più persone possibili e testare il reale interesse del pubblico verso la Caterva. 

Crediamo nell’unione: lo stesso concetto di Caterva esprime la totalità di un gruppo fatto da tanti individui. 

Vorremmo che il crowdfunding ci desse la possibilità di costruire anche una “caterva di sostenitori”, amici e simpatizzanti. 

Inoltre la formula che abbiamo scelto ci permette di raccogliere i fondi non solo per noi stessi, ma anche per aiutare i mici meno fortunati

Vorremmo che tutte le azioni della Caterva d’ora in poi fossero a supporto di chi aiuta gli animali.

Cosa riceveranno gli utenti in cambio di un sostegno a La Caterva?

La ricompensa più grande sarà il libro stesso (oggetto della raccolta fondi), accompagnato dai primi prototipi di tazze, sacche o borse firmate La Caterva. 

Si tratta di edizioni limitate, in quanto non abbiamo ancora avviato una piattaforma e-commerce professionale. 

Oltre alle ricompense materiali, ci piace pensare che attraverso le nostre storie i sostenitori potranno beneficiare del pensiero felino, imparando dai gatti quell’atteggiamento irriverente, indomito e giocoso che permette loro di vivere sempre al massimo nonostante le avversità.

*** English Version ***

​How did the idea of creating an illustrated book starring two cats come about?

The first sketch was born on the tablecloth of a bar from the pencil of Marcello, who, thinking of an ideal place where to leave our cats during the holidays, had designed a preliminary draft for an avant-garde cattery.

The many aspects to be considered in order to make the project feasible, however, have led us to take a step back so as not to burn the stages, having only few resources available.

Hence, we focused first on communication so to attract the interest of a community with a passion for cats as well as comic books and test the ground for the next steps. The caricatures of Elias and Salomé have started a constant dialogue with their social media followers, especially thanks to the series of CAT-racters, which, thanks to their simplicity, have proved to be of great impact. 

Where do you get inspiration for your drawings?

From the feline attitude of Elias and Salomé, but also from everyday life, from our journeys and the animated discussions we have in the bars… from the films we like and the books we read… from anything that makes us laugh and entertain us. 

It is essential to keep up with your imagination without ever losing your sense of reality.

​How will the book be structured?

The book will be a collection of the material produced so far divided into themed chapters, plus new topics and characters that we do not want yet to reveal.  

Why did you decide to crowdfund your project?

We want to get in touch with as many people as possible and test the real public interest for La Caterva. 

We believe in our community: the “Horde” concept itself rely on the unity of a group made by many individuals. 

We would like the crowdfunding to build also a “Caterva of supporters”, friends and sympathizers. 

In addition, the formula we have chosen allows us to raise funds also to help the less fortunate cats. From now on, we would like all the actions of La Caterva to be in support of those who help animals.  

How will La Caterva’s supporters be rewarded?

The biggest reward will be the book itself (the goal of the fundraiser), together with the first prototypes of cups, bags and items signed by La Caterva. 

These are limited editions, as we have not yet launched a professional e-commerce. 

In addition, we like to think that throughout our stories, all supporters will learn to think feline, drawing from cats that irreverent, indomitable and playful attitude that allows them to always live with excitement despite the adversities of life.

 

Share this content