Segui

Inserisci la tua email
per ricevere un reminder.

Melting pot ebraico di sapori e profumi

Il ricettario fotografico racconta di feste ebraiche, per conoscere un popolo dalle tradizioni millenarie in evoluzione e in dialogo con le società del mondo.

0
traguardo: € 5000
0
giorni restanti
0
sostenitori

Molte storie di vita iniziano con il cibo e le raccolte di ricette, tramandate di generazione in generazione, parlano di tradizioni, feste, viaggi, migrazioni e relazioni, non solo culinarie ma anche sociali.

La cucina ebraica ci porta in viaggio nel tempo e nei luoghi della vita, dalla Terra di Israele, ai fornelli in comune situati nei cortili ombreggiati dalle palme nella casba della Baghdad ebraica, esotica e perduta, dagli antichi villaggi dell’Est Europa, in cui nelle feste si danzava al suono della musica klezmer, fino ai trendy ristoranti kasher di Manhattan o ai chioschi di Berlino, dove per pochi euro si gustano magnifici falafel in autentico “Israeli medioriental style”.

Il nostro progetto consiste nella realizzazione di un ricettario fotografico, che narra del melting pot ebraico. È un intreccio di ricette tramandate di madre in figlia in tutto il mondo, immagini, racconti chassidici e midrashici, canzoni popolari e storielle divertenti. Il ricettario, vario e ricco di sapori, segue il ritmo delle stagioni e delle feste ebraiche, religiose e laiche. In autunno per Rosh Hashana, il Capodanno si intingono fettine di mele nel miele e a Sukkot, all’ombra delle capanne orlate di melograni, per sette giorni l’estro culinario femminile si sbizzarrisce e se le sefardite offrono uova sode, pesce, melanzane e la dolcezza del marzapane, le ashkenazite propongono carni e verdure di stagione con salsa cren, rafano piccante mescolato alla dolce barbabietola o una raffinata composta di frutta secca. A Hanukkah "tutto frigge": kraphen, ciambelle e latkes di patate. A Purim, invece, dalle case risale il profumo delle orecchie del malvagio Amman, biscotti di pasta frolla a forma di triangolo ripieni di papavero, datteri e marmellata.

Il libro unisce racconti di vita, il desiderio di condividere la varietà di questa vasta cucina italiana ed etnica, tradizioni ancestrali ed evoluzioni contemporanee, lingua ebraica e italiana, yiddish e ladino e accompagna il lettore alla scoperta di una cultura, anche attraverso i piaceri del palato.

Le donazioni serviranno a coprire i costi di ricerca, redazione dei testi e servizio fotografico.

Il ricettario nasce all’interno del contenitore di cultura e memoria Zachor! Ricorda! Sito web di riferimento: www.zachor.it

Links:
http://www.zachor.it http://www.marcosalzotto.com

Aggiornamenti

  • 15/05/2012

    Melting pot ebraico di sapori e profumi

    Molte storie di vita iniziano con il cibo e le raccolte di ricette, tramandate di generazione in generazione, parlano di tradizioni, feste, viaggi, migrazioni e relazioni, non solo culinarie ma anche sociali.

    La cucina ebraica ci porta in viaggio nel tempo e nei luoghi della vita, dalla Terra di Israele, ai fornelli in comune situati nei cortili ombreggiati dalle palme nella casba della Baghdad ebraica, esotica e perduta, dagli antichi villaggi dell’Est Europa, in cui nelle feste si danzava al suono della musica klezmer, fino ai trendy ristoranti kasher di Manhattan o ai chioschi di Berlino, dove per pochi euro si gustano magnifici falafel in autentico “Israeli medioriental style”.

    Il nostro progetto consiste nella realizzazione di un ricettario fotografico, che narra del melting pot ebraico. È un intreccio di ricette tramandate di madre in figlia in tutto il mondo, immagini, racconti chassidici e midrashici, canzoni popolari e storielle divertenti. Il ricettario, vario e ricco di sapori, segue il ritmo delle stagioni e delle feste ebraiche, religiose e laiche. In autunno per Rosh Hashana, il Capodanno si intingono fettine di mele nel miele e a Sukkot, all’ombra delle capanne orlate di melograni, per sette giorni l’estro culinario femminile si sbizzarrisce e se le sefardite offrono uova sode, pesce, melanzane e la dolcezza del marzapane, le ashkenazite propongono carni e verdure di stagione con salsa cren, rafano piccante mescolato alla dolce barbabietola o una raffinata composta di frutta secca. A Hanukkah "tutto frigge": kraphen, ciambelle e latkes di patate. A Purim, invece, dalle case risale il profumo delle orecchie del malvagio Amman, biscotti di pasta frolla a forma di triangolo ripieni di papavero, datteri e marmellata.

    Il libro unisce racconti di vita, il desiderio di condividere la varietà di questa vasta cucina italiana ed etnica, tradizioni ancestrali ed evoluzioni contemporanee, lingua ebraica e italiana, yiddish e ladino e accompagna il lettore alla scoperta di una cultura, anche attraverso i piaceri del palato.

    Le donazioni serviranno a coprire i costi di ricerca, redazione dei testi e servizio fotografico.

    Il ricettario nasce all’interno del contenitore di cultura e memoria Zachor! Ricorda! Sito web di riferimento: www.zachor.it

    Links:
    http://www.zachor.it
    http://www.marcosalzotto.com

Ricompense

  • € 5 o più

    Ringraziamenti pubblici su sezione dedicata ai sostenitori sul nostro blog.

    1 Sostenitori

  • € 10 o più

    Ringraziamenti pubblici su sezione dedicata ai sostenitori sul nostro blog ed una ricetta che vi invieremo via mail.

    5 Sostenitori

  • € 25 o più

    Ringraziamenti pubblici su sezione dedicata ai sostenitori sul nostro blog , una ricetta ed un segnalibro fotografico di nostra creazione.

    0 Sostenitori

  • € 50 o più

    Ringraziamenti pubblici su sezione dedicata ai sostenitori sul nostro blog , due ricette e due segnalibro fotografici di nostra creazione.

    0 Sostenitori

  • € 100 o più

    Ringraziamenti pubblici su sezione dedicata ai sostenitori sul nostro blog, due ricette, due segnalibro fotografici di nostra creazione, una copia del libro realizzato grazie al vostro contributo!

    0 Sostenitori

  • € 200 o più

    Ringraziamenti pubblici su sezione dedicata ai sostenitori sul nostro blog, due ricette, due segnalibro fotografici di nostra creazione, una copia del libro realizzato grazie al vostro contributo, una stampa fotografica di un'immagine del segnalibro formato 20X30

    0 Sostenitori

  • € 500 o più

    Ringraziamenti pubblici su sezione dedicata ai sostenitori sul nostro blog, due ricette, due segnalibro fotografici di nostra creazione, due copie del libro, una stampa fotografica di un'immagine del segnalibro formato 40X60

    0 Sostenitori

comments powered by Disqus