FAQ: DOMANDE E RISPOSTE

Intro
1
Cos’è Eppela?
2
Quali sono le caratteristiche principali di Eppela?
3
Cos’è il traguardo?
4
Cos’è la scadenza?
5
Cosa sono le ricompense?
6
Come iniziare ad utilizzare Eppela?
7
Chi può sostenere un progetto su Eppela?
8
Come funzionano le offerte?
9
Ci sono dei limiti agli importi di un’offerta?
10
Posso comunque fare più di un’offerta?
11
Cosa succede alla scadenza del progetto?
12
Come si è informati dell’andamento del progetto?
13
Chi può conoscere l’ammontare delle offerte?
14
Si può considerare un’offerta fatta come un investimento?
15
Come si possono avere rassicurazioni sulla credibilità e la buona fede di un progettista?
Progettisti
16
Chi può proporre un progetto su Eppela?
17
Quali benefici posso ottenere oltre al finanziamento?
18
C’è una selezione dei progetti che ricevete?
19
Quali sono i tempi di approvazione e pubblicazione di un progetto?
20
Come costruisco la presentazione del mio progetto?
21
Come stabilire un giusto importo per il traguardo?
22
Come posso favorire la diffusione del mio progetto?
23
Come posso intervenire sul mio progetto, una volta pubblicato?
24
Cosa sono gli aggiornamenti di progetto?
25
Posso variare in corsa la scadenza o il traguardo del mio progetto?
26
Cosa succede se il mio progetto raggiunge il traguardo prima della sua scadenza?
27
C'è un importo massimo che un progetto può raggiungere?
28
Come so che nessuno ruberà la mia idea? Come tutelarmi?
29
Che tipo di supporto fornisce Eppela per la diffusione dei progetti pubblicati?
NECESSITI DI ULTERIORI INFORMAZIONI?
CONTATTACI!
1
Cos’è Eppela?
Eppela è una piattaforma di crowdfunding: un punto d’incontro tra chi ha idee da realizzare e chi desidera sostenere la realizzazione di progetti di qualsiasi settore
2
Quali sono le caratteristiche principali di Eppela?
Un progetto si propone alla community di Eppela stabilendo

• un traguardo (un budget minimo da raccogliere entro una scadenza prefissata perché si possa realizzare)
• una serie di ricompense per premiare coloro che decideranno di fare un’offerta.
I partecipanti alla comunità di Eppela (i sostenitori) valutano il progetto e decidono se sostenerlo con una somma in denaro (l’offerta) a loro piacimento.

Alla scadenza del progetto, se questo raggiunge il proprio traguardo, le offerte saranno girate al progettista e i sostenitori riceveranno le proprie ricompense!
3
Cos’è il traguardo?
Il traguardo è la soglia in denaro che un progettista vuole ottenere per realizzare al meglio il suo progetto. Viene fissata al momento della stesura del progetto e non può essere cambiata quando il progetto è in corso.
4
Cos’è la scadenza?
La scadenza è la data ultima entro la quale il progettista può raggiungere il suo traguardo. Viene fissata al momento della stesura del progetto e non può essere cambiata in corsa. Puoi definirla in un intervallo temporale tra i 15 e i 40 giorni.

Un progetto scade nel momento in cui scoccano le 00.00 del giorno della scadenza (ad esempio: se un progetto scade il 22 marzo, c’è tempo fino alle 23.59 del 21 marzo per sostenerlo).

Il traguardo deve essere raggiunto o superato entro la scadenza prefissata, altrimenti il progetto fallisce e le offerte in sospeso vengono riaccreditate sulle carte utilizzate dai sostenitori.
5
Cosa sono le ricompense?
Sono il modo migliore per invogliare i sostenitori a partecipare un progetto! Il progettista deve prevedere degli importi “graduati” a cui corrispondere un’adeguata ricompensa.

Ringraziamenti, prodotti finiti, biglietti per spettacoli e molto altro... è importante che siano legate al progetto, alla sua realizzazione, ai suoi contenuti.

Più sono originali, simpatiche, tangibili e appetibili, e più motiveranno i potenziali sostenitori!

Ovviamente, un sostenitore potrà ricevere la propria ricompensa solo se il progetto raggiungerà il traguardo e la sua offerta sarà dunque stata effettivamente girata al progettista.
6
Come iniziare ad utilizzare Eppela?
Progettista o sostenitore? Non importa! Per utilizzare correttamente eppela devi prima di tutto iscriverti.

I progetti sono visibili a tutti, ma la registrazione è necessaria sia per sostenere un progetto che per proporne uno.

Puoi registrarti sul sito, scegliendo un nickname e una password per l’accesso, o utilizzare il tuo profilo Facebook. Poi puoi costruire la tua pagina personale, inserendo una foto e le informazioni su di te. Questa documenterà la tua attività su Eppela, sia come sostenitore che come progettista.
7
Chi può sostenere un progetto su Eppela?
Chiunque sia iscritto. Per fare un’offerta bisogna disporre di una carta di credito o ricaricabile Visa® o Mastercard® da associare al proprio profilo nel momento in cui si effettua l’offerta.
8
Come funzionano le offerte?
Un’offerta è un pagamento diretto con carta di credito, il cui importo viene “congelato” da MangoPay su un fondo dedicato fino alla scadenza del progetto.
Al momento della sottoscrizione, la validazione della carta richiede un addebito aggiuntivo di 1 €, che viene però riaccreditato entro 3 giorni lavorativi.

Alla scadenza del progetto, in caso di effettivo raggiungimento del traguardo, l’importo dell’offerta sarà definitivamente trasferito al progettista. In caso di fallimento del progetto, l’importo verrà riaccreditato sulla carta entro 3 giorni lavorativi.
9
Ci sono dei limiti agli importi di un’offerta?
Sì. L’offerta minima possibile è di 2 €, quella massima di 1.000 €. Gli importi delle offerte possono essere solo di € interi non frazionabili.
10
Posso comunque fare più di un’offerta?
Certo, ma ricordati di considerare i limiti alla disponibilità di credito e di massimale sulla tua carta di credito o ricaricabile.
11
Cosa succede alla scadenza del progetto?
Se alla scadenza il traguardo viene raggiunto o superato, le somme offerte vengono effettivamente girate al progettista, insieme alle informazioni di contatto del sostenitore.

Nei giorni successivi, il progettista dovrà provvedere a contattare e ricompensare i suoi sostenitori, oltre che aggiornarli sull’andamento del progetto.
12
Come si è informati dell’andamento del progetto?
Ogni sostenitore riceve una mail da Eppela alla scadenza del progetto che lo informa dell'esito finale.

Il progettista può inoltre pubblicare aggiornamenti in corso d’opera, in cui documentare l’andamento del progetto. Questi vengono notificati via mail ai sostenitori e a chiunque ne faccia richiesta con l’apposito tasto presente sulla pagina di progetto.
13
Chi può conoscere l’ammontare delle offerte?
Il totale delle offerte accumulate è sotto gli occhi di tutti. Il sostenitore viene inserito con il suo nickname nell’elenco sostenitori del progetto, ma l’importo delle singole offerte non è pubblicamente visibile.

Solo se il progetto avrà successo, alla scadenza, il progettista otterrà l’elenco dei nomi dei suoi sostenitori, comprensivo degli importi, delle ricompense scelte e delle informazioni di contatto, spedizione e fatturazione.
14
Si può considerare un’offerta fatta come un investimento?
No, l’offerta è una forma di sostegno per cui si riceve in cambio una ricompensa. In nessun modo un’offerta in denaro, anche considerevole, dà diritto a forme di proprietà intellettuale o di compartecipazione economica a qualsiasi utile derivi al progettista da uno sviluppo successivo della sua idea in un’impresa.
15
Come si possono avere rassicurazioni sulla credibilità e la buona fede di un progettista?
Eppela si basa su un forte principio di credibilità sociale. Ogni progettista è invitato a presentarsi, a mettere il suo volto nel video che accompagna il progetto, a fornire dei link che rimandino alla sua attività. Amici, colleghi e conoscenti, che saranno i suoi primi sostenitori, sono un’altra parte importante della sua credibilità.

Si può comunicare con ogni progettista via mail e tramite i commenti, per porgergli domande e avere ulteriori dettagli. Gli aggiornamenti successivi alla pubblicazione del progetto e i commenti degli altri utenti servono a costruire l’immagine di un buon progettista presso la community di eppela. Chi riscontra problemi con un progettista può segnalarcelo attraverso il form di contatto.
16
Chi può proporre un progetto su Eppela?
Tutte le persone fisiche che hanno raggiunto i 18 anni di età, le persone giuridiche, enti (sia pubblici che privati), aziende, associazioni e fondazioni. Per poter raccogliere fondi su Eppela è necessario disporre di un conto corrente bancario e fornire i dati necessari per la fatturazione.
17
Quali benefici posso ottenere oltre al finanziamento?
Eppela non è solo una raccolta fondi, ma anche l’opportunità di testare gratuitamente il tuo progetto, presentarlo alla rete e allargare la tua rete di contatti col supporto di una community fortemente interessata alla creatività. Inoltre, un progetto lanciato tramite una campagna di crowdfunding avrà già costruito ottime premesse per continuare a far parlare di sé!
18
C’è una selezione dei progetti che ricevete?
Il team di eppela si riserva la facoltà di valutare le proposte ricevute e selezionarle, in base alla credibilità, alla fattibilità, alla compatibilità col sistema e a canoni di opportunità.

Ci impegniamo a dare una risposta motivata a tutte le proposte di progetto che riceviamo, compatibilmente con i tempi di lavoro del team.
19
Quali sono i tempi di approvazione e pubblicazione di un progetto?
Dipende da quanto è strutturata la proposta iniziale e dalla pianificazione dei progetti in pubblicazione. Questa è gestita dal Team, con cui vengono concordati i tempi di pubblicazione. L’ideale è muoversi con un discreto anticipo, in modo da poter impostare e pianificare una buona autopromozione del proprio progetto tramite tutti i canali a propria disposizione, e poter “rifinire” il proprio progetto in base ai nostri consigli.
20
Come costruisco la presentazione del mio progetto?
Una volta ricevuto l’ok dal team di Eppela alla tua proposta di progetto, dalla tua area personale potrai accedere alla tua pagina progetto ed iniziare a farle una forma più definita. Per farlo ti serviranno questi elementi:

- una locandina del progetto, che deve essere un JPEG di dimensioni 736x465 pixel a tua scelta;
- un testo di descrizione che racconti il progetto. Se vuoi che sia apprezzato e ascoltato dal maggior numero di persone possibile, scrivilo sia in inglese che in italiano. Non dimenticare i link correlati!
- un video (pubblicato su Vimeo o Youtube) che racconti il tuo progetto, della durata massima di 3 minuti (anche qui ti consigliamo, di valutare la realizzazione di una versione in inglese, o almeno di doppiarlo/sottotitolarlo);
- il traguardo che vuoi raggiungere entro la scadenza del tuo progetto;
- le ricompense che offri nello scambio: una descrizione chiara e precisa che non consenta malintesi, magari associando una piccola immagine descrittiva per ciascuna.
- una gallery di immagini a corredo del progetto: per mostrarvi in attività, presentare approfondimenti sulle ricompense e ogni altra immagine o fotografia utile a illustrare i contenuti del progetto.
- un tuo profilo di presentazione con foto ed eventuali link al tuo sito o blog, oltre a quelli legati alla tua attività e alla tua iniziativa. È importante che questi elementi aiutino a capire la tua competenza nel campo o settore in cui ti proponi.
21
Come stabilire un giusto importo per il traguardo?
Per calibrare bene il tuo traguardo è bene calcolare sia l'importo minimo che ti serve per realizzare il tuo progetto, sia quello necessario a coprire le spese per le ricompense ai tuoi sostenitori. Non dimenticare le eventuali spese di spedizione, oltre ai costi di transazione e le spese di gestione del 5% trattenute da eppela (a questo proposito, vedi le sezioni 9 e 10 dei Termini di utilizzo "Raccolta fondi" e "Tariffe e pagamenti").
22
Come posso favorire la diffusione del mio progetto?
Una attenta strategia di comunicazione e autopromozione è fondamentale per la riuscita del proprio progetto, e deve essere pianificata ben prima della sua pubblicazione! Ecco alcuni consigli:

- Metti in moto tutte le tue conoscenze, dirette e indirette, nel settore di appartenenza del tuo progetto fin dai primi giorni;
- Prova a scrivere e diffondere sintetici ed efficaci comunicati stampa e diffondili adeguatamente presso stampa locale, nazionale e di settore;
- Trova contesti potenzialmente interessati presso cui proporre la visione del tuo progetto;
- Utilizza i social network in modo intelligente ma non troppo invasivo, per diffondere il link che porta alla tua pagina di progetto;
- Non scoraggiarti, non perdere costanza: spremi le meningi, pensa a quello che non hai ancora pensato e passa all’azione!
- Ringrazia i tuoi sostenitori e invitali a darti una mano nella diffusione del progetto: solo così avranno le proprie ricompense!
23
Come posso intervenire sul mio progetto, una volta pubblicato?
Puoi integrare le informazioni del tuo profilo personale e aggiungere dettagli, sviluppi, immagini e comunicazioni per i tuoi sostenitori e per tutta la community di eppela utilizzando gli aggiornamenti (vedi FAQ successiva).

In ogni caso, eventuali modifiche che si rendono in ogni caso necessarie devono essere discusse col team di Eppela.
24
Cosa sono gli aggiornamenti di progetto?
Accedendo alla sua area personale, ogni progettista può aggiungere degli aggiornamenti successivi ad un progetto già pubblicato. Fotografie, video con testi a commento... tutto quello che può servire a illustrare meglio alcuni aspetti del progetto in corso, anche per rispondere alle domande dei potenziali sostenitori e condividerle tramite Facebook e Twitter.

Ogni nuovo aggiornamento viene notificato ai sostenitori del progetto e può essere pubblicato anche dopo la sua scadenza, in caso di successo, per mantenere aggiornati i propri sostenitori.
25
Posso variare in corsa la scadenza o il traguardo del mio progetto?
No, non è possibile effettuare queste modifiche a pubblicazione avvenuta. Sono elementi fondamentali del meccanismo proposto da eppela e del crowdfunding in generale.

La scadenza, in rarissime circostanze, può variare per cause di natura tecnica o comunque di assoluta eccezionalità.
26
Cosa succede se il mio progetto raggiunge il traguardo prima della sua scadenza?
Ottimo! Significa che il progetto e il passaparola tra te e i tuoi sostenitori hanno funzionato a dovere: approfittane per festeggiare e continua a raccogliere offerte fino alla scadenza. È il momento di battere il ferro finché è caldo!
27
C'è un importo massimo che un progetto può raggiungere?
No, non c'è. Un progetto può crescere in modo illimitato fino alla sua scadenza.
28
Come so che nessuno ruberà la mia idea? Come tutelarmi?
Eppela aiuta le idee che sono già in fase di progetto o pre-realizzazione, oppure sono addirittura già realizzate e magari hanno bisogno di un budget per la loro comunicazione e promozione. Idee già in corsa, che sarebbe difficile replicare e superare in breve tempo. Se lo ritieni utile, puoi comunque avvalerti degli strumenti che la legge del tuo Stato ti offre per tutelare le idee originali.

Il crowdfunding è un metodo di promozione e sostegno a vocazione sociale e partecipativa per i progetti creativi. Ciò significa che le idee vengono condivise e raccontate e a volte perfino migliorate nel contatto con i dubbi o i suggerimenti della community. Se quanto hai appena letto non ti convince, probabilmente Eppela non è lo strumento che stai cercando.
29
Che tipo di supporto fornisce Eppela per la diffusione dei progetti pubblicati?
Eppela è una piattaforma generalista che propone un meccanismo di finanziamento dal basso. I progetti attivi sono visibili sulla piattaforma a partire dalla loro effettiva attivazione e possono essere sostenuti tramite gli strumenti previsti, fino alla loro scadenza.

La promozione di un progetto è compito primario del progettista, che è tenuto a favorirla in ogni modo attraverso l‘utilizzo di tutti i canali a propria disposizione: egli è padrone del proprio progetto e conosce il proprio settore di appartenenza, i target, i contesti e il pubblico di riferimento.

La diffusione di contenuti relativi ai progetti in corsa da parte del team di Eppela attraverso i propri canali ufficiali e ufficiosi può variare in base a tempestività, andamento del progetto, originalità, necessità di rotazione a discrezione del team.

Eppela non può garantire alcun tipo di risultato collegato alla propria attività di diffusione e promozione in relazione a singoli progetti, ma valuterà con attenzione ogni sinergia possibile che sarà proposta.