Follow

Insert your email address
to receive a reminder.

Il sole di Hiroshima. Cerimonia delle lanterne galleggianti.

Iniziativa per ricostruire la scuola elementare di Watanoha (Giappone), distrutta dallo tsunami nel 2011. Una parte dei fondi sarà destinata anche ai terremotati delll' Emilia-Romagna.

0
goal: € 2000
0
days left
0
backers

Il Sole di Hiroshima. Lanterne galleggianti per la pace e per l’ambiente

Bologna, 6 agosto 2012 dalle ore 19.00. Cerimonia delle lanterne galleggianti, letture, degustazioni, installazioni artistiche, proiezione di documentari

Gli eventi si svolgeranno al Giardino del Cavaticcio. La serata sarà l’occasione per raccogliere fondi a favore della ricostruzione della scuola elementare di Watanoha (Ishinomaki-Giappone) distrutta dallo tsunami dell’11 marzo 2011 e per la ricostruzione in Emilia-Romagna dopo i recenti eventi sismici.

I legami tra Italia e Giappone, forti di lunghe relazioni culturali, sono ora ancora più stretti perché accomunati dalla necessità di ricostruire e dalla volontà di ricominciare. Mai come in questi momenti è importante camminare lungo una strada comune.

Ti chiediamo un aiuto per acquistare le lanterne direttamente dal Giappone, un modo per sostenere l’economia locale e rendere ancora più significativa la raccolta fondi.

In Giappone, dopo gli eventi dell’11 marzo, la ricostruzione è iniziata immediatamente a grande ritmo e con ottimi risultati: ci auguriamo che lo stesso avvenga in Emilia-Romagna. Molte sono le necessità e le urgenze che le popolazioni delle aree disastrate vivono. Finita la grande enfasi dell’attenzione mediatica sta a ognuno di noi mantenere viva la memoria e allungare ancora una volta una mano.

L’edizione 2012 è dedicata allora al tema della memoria. Per non dimenticare la tragedia atomica di Hiroshima e Nagasaki, le difficoltà delle regioni giapponesi colpite dal terremoto, dallo tsunami e dalla minaccia nucleare di Fukushima e, ovviamente, le necessità dei paesi emiliano-romagnoli vittime del sisma.

Ogni anno, il 6 agosto, per commemorare le vittime dell’olocausto atomico del 1945 si svolge a Hiroshima la cerimonia delle lanterne galleggianti (t?ronagashi), una cerimonia di origine buddhista che solitamente conclude la festività dedicata agli antenati, lo Obon.

Durante la cerimonia lanterne di carta vengono affidate alla corrente dei fiumi o alle maree dell’oceano: alcuni decorano le lanterne con disegni o frasi per esprimere un proprio desiderio o mandare un messaggio particolare.Nella suggestiva e raccolta cornice del Giardino del cavaticcio si potranno ascoltare racconti per bambini sui temi della pace e dell’amicizia, ammirare l’installazione dell’artista Kano Tatsunori, cimentarsi nello yakyu (baseball), scoprire un prezioso documentario su Hiroshima e Nagasaki e gustare cibi giapponesi, in attesa del tramonto e della cerimonia delle lanterne galleggianti.

questo indirizzo è disponibile la pagina ufficiale dell'evento.

Il programma in dettaglio:

dalle ore 19.00

Raccontamelo in giapponese, a cura di Manekineko

Ai bambini verranno raccontate, in giapponese e in italiano, alcune fiabe tratte da libri illustrati giapponesi per l’infanzia. Attraverso l’ascolto di fiabe, storie e racconti della tradizione nipponica i più piccoli potranno avvicinarsi ai temi della pace e dell’amicizia.

L’eco del vento, installazione dell’artista Kano Tatsunori

Kano Tatsunori, artista originario della zona di Hiroshima e da anni attivo a Bologna, realizzerà un’installazione dedicata al tema della memoria. Alcune sue opere, tra cui quelle realizzate per l’edizione 2011 di “Il sole di Hiroshima” saranno esposte, dall’1 all’8 agosto, alla Blu Galley (Bologna, via Don Minzoni 9: apertura ore 19,30-22) e messe all’asta. I proventi della vendita saranno devoluti in beneficenza.

Yakyu, uno strike di solidarietà, a cura di Fortitudo Baseball 1953

Il baseball arriva in Giappone già alla fine del 1800, ed è oggi uno sport nazionale: lo yakyu. Tra i team italiani più forti di sempre, la Fortitudo Baseball 1953 ha ingaggiato per il campionato 2012 i fuoriclasse giapponese G.G. Sato.

Per tutti sarà disponibile, su offerta libera, un tunnel gonfiabile di battuta per roteare la mazza e fare strike con la solidarietà.

dalle ore 19,30

White Light/Black Rain: destruction of Hiroshima, documentario di Steven Okazaki

Il regista nippo-americano ha dedicato anni del suo lavoro al tema dell’atomica. Con questo film, simbolicamente uscito il 6 agosto 2007, Okazaki vuole raccontare, senza cadere in banalizzazioni o posizioni ideologiche, la tragedia atomica alle nuove generazioni. Sicuramente uno dei migliori documentari sull’argomento.

Gustosi assaggi di solidarietà, a cura di Sosushi

Sosushi proporrà, solo su prenotazione, una selezione di gustosi cibi giapponesi. Ordina dal 20 al 29 uglio il bento (pasto da asporto) Sushi Mix (2 california, 2 salmone classic, 6 hoso): una parte del ricavato sarà devoluto in beneficenza. Per prenotare il tuo bento, al costo di € 10,00, scrivi una mail entro il 29 luglio a:info@nipponica.it

Al tramonto (ore 21,15 circa)

Toronagashi. Cerimonia delle lanterne galleggianti

Al pubblico verranno distribuite, su offerta, le lanterne galleggianti. Ognuno potrà personalizzarle con disegni o frasi che ritiene di voler condividere prima di lasciarle scivolare sull’acqua.

L’ingresso è gratuito

 

Per informazioni:

E-mail: info@nipponica.it

Tel: 051 381694

http://www.nipponica.it

Links:
http://www.nipponica.it/eventi_dettaglio.asp?id=281 http://www.facebook.com/Nipponica http://www.nipponica.it http://www.nipponica.it/eventi_dettaglio.asp?id=258 http://www.nipponica.it/eventi_dettaglio.asp?id=171

Updates

  • 02/06/2012

    Bambole kokeshi

    Per le donazioni più generose un bellissimo oggetto dell'artigianto artistico giapponese.

    Le bambole Kokeshi sono figure in legno che si realizzano dalla seconda metà del periodo Edo (1603-1868) nella regione Tohoku (Nord del Giappone), l'area colpita dallo tsunami del 2011.

  • 09/06/2012

    Orizuru, un piccolo regalo dal grande valore

    La memoria dello sgancio atomico su Hiroshima, e gli insegnamenti fondamentali che se ne devono trarre, sono raccolti nel famoso Parco della Pace che la città giapponese ha voluto nel luogo dello scoppio. Al suo interno, oltre al museo e al monumento commemorativo per tutte le vittime, si erge anche la statua di Sadako, giovane vittima delle radiazioni atomiche.

    Nata nel 1945 Sadako sopravvive, a soli due anni, al bombardamento ma, poco più tardi, una leucemia dovuta all'irradiamento subìto la strappa alla vita.

    Sadako è una bambina tenace, forte e animata da una grande fede e da un grande desiderio di vivere. Convinta della validità di una antica tradizione decide di realizzare con l'origami mille gru di carta (orizuru): ogni malato che le avesse realizzate avrebbe sicuramente ottenuto la guarigione. Il 25 ottobre 1955 le mani di Sadako terminano di piegare: per alcuni realizzò solo 644 gru, per altri ben più di mille.

    La statua che la immortala nell'atto di sorreggere una gru di carta è stata voluta dai compagni di classe e realizzata grazie alle donazioni di studenti di tutto il Giappone i quali, ai sui piedi, hanno voluto lasciare questa iscrizione: “Questo è il nostro grido. Questa la nostra preghiera. Pace nel mondo”.

    Ogni anno, da tutto il mondo, giungono migliaia e migliaia di gru di carta per ricordare Sadako e la sua lezione: un monito per la pace come necessità assoluta e irrinunciabile.

  • 15/06/2012

    Istituto Comprensivo di Crevalcore (BO) - Incontro con gli insegnanti

    La settimana scorsa abbiamo incontrato cinque insegnanti dell’Istituto Scolastico Comprensivo di Crevalcore (BO).

    Ci siamo riuniti all’aperto, sotto un gazebo montato davanti alla Biblioteca comunale, un edificio costruito nel 2002 fuori dal centro storico e fortunatamente uscito illeso dalle varie scosse sismiche. Edificio solido, ma all’aperto ci sentivamo comunque tutti più sicuri.

    Vicino a noi un cartello che indicava la presenza di un punto d’ascolto e la mappa del paese con evidenziata la “zona rossa”: tutto il centro storico e vari edifici sparsi per il territorio comunale. All’orizzonte un camper, nuova sede per la filiale di una banca, e varie tende militari per le più diverse necessità.

    E durante l’incontro succede quello che non ti aspetti: si ride. Certo, un po’ per scaricare la tensione, ma sicuramente anche perché si pensa già alla ricostruzione e al futuro. C’è voglia di futuro e di poter ritornare nella scuola dove si è studiato da piccoli e dove si insegna da quasi quarant’anni, di mangiare il gelato nella gelateria preferita e di andare a messa nella chiesa dove ci si è sposati. Insomma, c’è voglia di vivere la propria vita e basta. Forse più che di futuro c’è voglia di presente.

    L’istituto Comprensivo di Crevalcore (BO), sei edifici scolastici tra scuole per l‘infanzia, primarie e secondarie di primo grado, è totalmente inagibile. Due edifici sono già destinati alla demolizione totale, altri due pare dovranno subire la stessa sorte, per i restanti due solo pesanti interventi di ripristino potrebbero recuperarli al loro uso. Questa, almeno ad oggi, la situazione che potrebbe cambiare: non sono molte le certezze in questi frangenti.

    Gli insegnati che abbiamo incontrato stanno pensando al primo giorno di scuola, che arriverà presto, e alla reazione che avranno i bambini non trovando la propria aula ma, più probabilmente, un container.

    Il nostro aiuto potrebbe essere essenziale per rendere meno duro e triste l’inizio dell’anno scolastico.

  • 11/07/2012

    Il sole di Hiroshima per capire il crowdfunding

    Il progetto "Il sole di Hiroshima" è stato segnalato sul sito www.crowdfundingo.it

    CROWDFUNDINGO: PER SAPERNE DI PIÙ

    Crowdfundingo è un sito dedicato al mondo del Crowdfunding, il nuovo e rivoluzionario modo di finanziare i propri progetti. In Crowdfundingo puoi trovare tutte le novità del mondo crowdfunding, navigando tra le sezioni del sito puoi scoprire quali sono i nuovi progetti esposti sulle più importanti piattaforme di crowdfunding, troverai anche interviste sia ai progettisti sia alle personalità che hanno contribuito a rendere il crowdfunding ciò che è adesso.Crowdfundingo non è solo un portale di notizie relative al crowdfunding, ma una finestra che affaccia sul mondo delle nuove opportunità che la moderna tecnologia e l'evoluzione del concetto social stanno facendo approdare nella nostra realtà. Il crowdfunding è la nuova frontiera del finanziamento, un finanziamento meritocratico, che si basa non sui beni posseduti ma sulla validità del progetto che si vuole realizzare, sostieni anche tu il crowdfunding e realizza i progetti che hai sempre sognato.

Rewards

  • € 5 or more

    Ringraziamento sulla pagina evento del sito

    SOLD OUT

    1 Sponsors

  • € 10 or more

    Ringraziamento sulla pagina evento del sito + 1 orizuru (gru in origami) + 1 lanterna galleggiante

    SOLD OUT

    1 Sponsors

  • € 15 or more

    Ringraziamento sulla pagina evento del sito + 1 orizuru (gru in origami) + 1 lanterna galleggiante

    SOLD OUT

    5 Sponsors

  • € 25 or more

    Ringraziamento sulla pagina evento del sito + 1 orizuru (gru in origami) + 1 lanterna personalizzata con nome in giapponese

    SOLD OUT

    0 Sponsors

  • € 50 or more

    Ringraziamento sulla pagina evento del sito + 1 orizuru (gru in origami) + 1 lanterna personalizzata con nome in giapponese + 1 copia del libro “Culture del Giappone contemporaneo” (Edizioni Tunué)

    SOLD OUT

    1 Sponsors

  • € 100 or more

    Ringraziamento sulla pagina evento del sito + 1 orizuru (gru in origami) + 1 lanterna personalizzata con nome in giapponese + 1 bambola kokeshi media (originale made in Japan)

    SOLD OUT

    0 Sponsors

  • € 200 or more

    Ringraziamento sulla pagina evento del sito + 1 orizuru (gru in origami) + 1 lanterna personalizzata con nome in giapponese + 1 bambola kokeshi GRANDE (originale made in Japan)

    SOLD OUT

    1 Sponsors

NIPPONICA

Nipponica, festival di cultura giappponese, è un progetto di Associazione Culturale Symballein. La prima edizione si è tenuta nel 2005 in occasione del 2005-EU-Japan People-to-People Exchange Year promosso da Comunità Europea e Governo Giapponese. Nipponica promuove le relazioni tra Italia e Giappone e propone eventi in tutta Italia presentando la cultura e la società giapponese in ogni sua forma.

www.nipponica.it

Project backed by

ZEAMI

contribution made on 28/07/2012 19:00

LORYCORY79

contribution made on 28/07/2012 15:03

SVEVA

contribution made on 26/07/2012 12:38

GEOLOFRI

contribution made on 25/07/2012 19:16

DOMENICO.CANZON...

contribution made on 25/07/2012 16:12

CLODP

contribution made on 25/07/2012 12:58

CLODP

contribution made on 25/07/2012 12:48

LORYCORY79

contribution made on 20/07/2012 08:24

ZEAMI

contribution made on 17/07/2012 19:34

NICOLA

contribution made on 17/07/2012 13:05

ZEAMI

contribution made on 10/07/2012 11:04

ALESSANDRO.DOCA...

contribution made on 02/07/2012 23:23

RAFU

contribution made on 27/06/2012 01:36

GEOLOFRI

contribution made on 25/06/2012 15:58

TATONZIO

contribution made on 12/06/2012 13:29

FRIDAG

contribution made on 12/06/2012 07:45

HIDEDOI

contribution made on 31/05/2012 23:35

CLORY

contribution made on 31/05/2012 10:04

comments powered by Disqus